Allenamento – nuotata in pausa pranzo

2 km di nuotata in pausa pranzo

Una nuotata in pausa pranzo è quel che ci vuole quando non hai abbastanza tempo ma vuoi alenarti comunque. Questo allenamento ti porterà via circa 45 minuti.

È una serie piuttosto flessibile e qualche volta puoi variare lo stile e includere degli esercizi di tecnica. Per quelli che non vogliono soltanto entrare in vasca e darci dentro con lo Stile Libero per tutto l’allenamento!

Questo allenamento può essere adattato in modo che nuotatori di diverso livello possano anche nuotare insieme – abbiamo inserito delle ripartenze in modo che il più veloce sia comunque stimolato e il più lento possa adattare la distanza per mantenere lo stesso tempo.

migliori costumi da allenamento nuoto uomo donna

Riscaldamento

  • 400m – stile a piacere

Serie principale

  • 1 x 300m in 4 min e 30. Aspetta che i 4:30 siano passati prima di passare allo step successivo….
  • 2 x 150m in 2 min e 30. Prova a completare ogni 150 m in 2:30, se ci metti meno aspetta di essere arrivato a 2:30 prima di ripartireper i secondi 150 m, cercando di completarli di nuovo sotto i 2:30
  • 3 x 100m a 1 min e 40.
  • 4 x 75 m a 1 min e 15.
  • 5 x 50m a 60 secondi.
  • 6 x 25m a 30 secondi.

Set secondario

  • 6 x 25m a 45 secondi ma alternando una vasca solo di gambe e una vasca di stile completo.

Defaticamento

  • 100 m in recupero attivo

Distanza totale 2100m

1.2kviews

Articoli Simili:

Come Scott Tucker riesce a "nascondere la respirazione" per andare più veloce
Veder nuotare Scott Tucker è meraviglioso, non solo per la fluidità del suo stile ma anche per come riesce a respirare... sembra che non respiri ma se si guarda...
Come usare gli elastici da allenamento a secco con palette - qualche consiglio
La progressione di apprendimento per nuove abilità motorie e schemi di movimento segue quest'ordine: 1. Impara lo schema di movimento eseguito lentamente ...
L’importanza della tecnica del nuoto
Per quanto tu possa ritenere importante la tecnica del nuoto, lo è di più. E rieccoci qui con un altro articolo, come avrete dedotto dal titolo, oggi mi piacer...
Miglioramenti marginali: come produrre risultati significanti da minimi miglioramenti ed evitare il ...
La strada per il successo inizia con il primo passo Sir Dave Brailsford, Performance Director della nazionale di ciclismo inglese disse: “Il principio è che s...
Nutrizione dello sportivo: il segreto di ogni campione
Quando guardiamo un professionista di atletica leggera o un pugile dei pesi massimi alzare le braccia in segno di vittoria, il primo pensiero va al fisico e qui...
Allenamento - serie da 200 e si lavora sull'allungo
Oggi una serie non lunghissima e con parecchie pause ma il lavoro è di qualità! Nuota 5 ripetizioni di: 1 X 200 così suddivisi 25 Stile Libero in allung...
Allenamento - Misti con tecnica di respirazione
Riscaldamento: 1 x 100 Stile Libero 1 x 100 gambe Misti 1 x 100 Tecnica Misti 1 x 100 pull buoy Serie principale: 20 x 50 con recupero di :10 3 per...
Teso per la gara? Ecco un punto di vista che potrebbe esserti d'aiuto.
Una delle domande che ci si pone più spesso, come allenatori ma anche come atleti, è sul controllo dell'ansia in gara. Ci sono molte idee su come gestire i prop...

You may also like