Virate – su e fuori! Allenare l’uscita dalla vasca.

Allenare l’uscita dalla vasca è davvero importante. Ma tanto da fare la differenza?

Come entri in acqua dice molto di te come nuotatore. Così anche la tua uscita dalla vasca.

Perché farlo:

Alcuni nuotatori o allenatori potrebbero pensare che sia una perdita di tempo lavorare sul modo in cui uscire dalla vasca. Ma non c’è modo più rapido almeno di sembrare un nuotatore esperto che imparare come uscire dalla vasca senza appoggiare il ginocchio o il sedere.

Come farlo:

Per dimostrare questo esercizio abbiamo fatto un salto all’Upper Valley Aquatic Center nel Vermont.

I giovani atleti, capitanati dai coach Dorsi Raynolds e Signe Linville, usano questo esercizio come una forma di esercizio fisico/preparazione atletica. Fatto nel modo corretto l’uscita (battezzata”UVAC Up”) richiede coordinazione, forza nelle braccia, flessibilità e addominali.

Per iniziare posiziona entrambe le mani sul bordo vasca. Le mani dovrebbero essere grossomodo a larghezza spalle – o appena più aperte. La pancia vicino al muro. Se è presente un appoggio per il piede usalo per aiutarti nella spinta.

Spingiti verso l’alto e fuori in un unico movimento fluido. Se ti spingi in su e poi esiti e non alzi la gamba perderai slancio! E ti ritroverai a dover usare il ginocchio. Pensa a su e fuori, non soltanto a SU! Questo esercizio è ottimo anche per i master.

 

You may also like

Lascia un commento