Tutti gli stili – Delfino in immersione con il Tempo Trainer

    In caso non vi foste resi conto di quanto è importante il delfino in immersione per il successo di un nuotatore. Ve ne dò un’idea: è la prima cosa sulla quale comincio a lavorare con i miei atleti – anche con i MASTER!!!!!

     

    Perché farlo:
    La battuta di gambe a delfino è il modo più veloce per muoversi attraverso l’acqua, ed imparare come gestire lo sforzo (in modo da non esaurire l’ossigeno) e il ritmo (in modo da non dover faticare troppo), è qualcosa che bisogna imparare e sperimentare. Se viene eseguito correttamente, anche i nuotatori più “stagionati” possono trarne vantaggio.

    Come farlo:
    1. Prendi il tuo Tempo Trainer e impostalo a una frequenza moderata. Potrebbero volertici un paio di vasche per capire bene qual’è il tuo ritmo… l’importante è che tu non lo metta troppo veloce.
    2. Comincia spingendoti dal muro in posizione di scivolamento e sincronizza il colpo di gambe con il beep del Tempo Trainer. Ogni beep un deciso colpo di gambe a delfino.
    3. Ogni volta che finisci una vasca, regola il Tempo Trainer in modo da aumentare di appena un poco la frequenza del tuo colpo di gambe.
    4. Continua ad incrementare la frequenza finché l’ampiezza del tuo colpo di gambe è abbastanza ridotta da limitare la resistenza dell’acqua e grande abbastanza da mantenere la tua velocità di distacco dal muro.
    5. Poi finisci la vasca a Crawl o Farfalla.

    Come farlo nella maniera migliore (i punti essenziali):
    Un modo di valutare la propria prestazione durante questo esercizio in allenamento è di contare lo stesso numero di colpi di gambe ogni volta che ti stacchi dal muro, indipendentemente dalla velocità dei beep del Tempo Trainer. Prendi nota del punto della vasca al quale emergi e di quale è il tuo livello di sforzo. Potresti accorgerti che colpi di gambe più piccoli sono più efficaci al fine di mantenere la velocità e minimizzare il carico di lavoro. Continua a giocare con l’ampiezza e la velocità del tuo colpo di gambe…. e continua a dare un’occhiata ai video di Olimpiadi e di nuotatori di alto livello, potresti trovare un sacco di spunti interessanti!!!

    Date un’occhiata ad esempio a Misty Hyman (notare che indossa monopinna FINIS trainer)

    Articoli Simili:

    Allenati più efficacemente con lo SWOLF
    Allenati più efficacemente con lo SWOLF Perché lo SWOLF? In linea di massima ci sono 3 modi per imparare a nuotare più velocemente: Allenare il tuo sistem...
    A Farfalla e Rana - usa la testa
    A Farfalla e Rana - usa la testa Al Race Club cerchiamo sempre di insistere molto sul cercare di nuotare in modo più "intelligente". Non che ci sia un modo f...
    Dorso e Palette senza elastico Agility
    Dorso e Palette senza elastico Agility Le Palette Agility Paddles sono un attrezzo tecnico eccellente per diverse ragioni; non solo favoriscono la posizione ...
    Esercizio - spalle strette a Stile Libero
    Perché spalle strette a stile libero? Come posizioni il corpo in acqua durante la nuotata ha un ruolo essenziale nel mantenere la velocità. Se guardi al tuo co...
    Remata - le basi di tecnica inserite nel riscaldamento?
    Remata - le basi di tecnica inserite nel riscaldamento? Questa settimana rallentiamo e poniamo attenzione alle basi, alle fondamenta, grazie ad uno dei nostr...
    Virate – imparare la battuta di gambe Delfino in immersione – PARTE 2
    Nel post precedente avevamo iniziato con una semplice progressione per imparare al meglio la battura di gambe a Delfino in subacquea. Ecco la seconda parte ...
    Il succo di barbabietola come integratore per nuotatori?
    Cosa c'è di vero nelle voci sul succo di barbabietola come integratore per nuotatori? Se sei un nuotatore avrai visto girare parecchio succo di barbabietola us...
    Contavasche ad anello - differenze tra Speedo e Sportcount
    Con questo articolo vorrei porre a confronto due contavasche ad anello che a prima vista possono sembrare molto simili ma si differenziano invece sotto diversi ...
    300views

    You may also like