Boa Per il Nuoto in Acque Libere – Una Guida Veloce Per Saperne di Più

    Boa per il nuoto in acque libere – guida veloce

    boa zaino impermeabileQuando l’ho vista ho esultato: Boa per il nuoto in acque libere! Ecco perché…

    Il nuoto è uno degli sport in cui si sono viste un gran numero di innovazioni negli ultimi anni, alcune apprezzabili altre meno, delle quali abbiamo sempre cercato di capire l’effettiva portata (costumoni in neoprene, migliorie della tecnica legate ad attrezzature per allenamento, ma anche nuove idee ed esercizi per migliorarsi e “andare più veloce”).

    Ora ha visto la luce un nuovo “attrezzo” per il nuoto in acque libere che trova la sua sensazionalità sotto l’aspetto PRATICO ma anche della SICUREZZA!

    Vediamo cos’è la boa per il nuoto in acque libere SaferSwimmer e quali sono le sue caratteristiche.

    Di base la boa per il nuoto in acque libere funziona come un galleggiante gonfiabile ed è attaccato ad una cintura. Viene trascinato dietro di te mentre nuoti. La cosa fantastica, una delle tante, è che innanzitutto non ti rallenta. infatti il galleggiante sfrutta i vortici creati dai movimenti dell’acqua intorno al nuotatore muovendosi al di sopra di essi e quindi non crea attrito, se non minimo.

    L’idea di base è ispirata dalla tecnica simile a quella che i ciclisti e i nuotatori utilizzano quando si mettono in scia di un altro atleta per sfruttarne l’apertura e faticare meno.

    Ma la cosa che, come nuotatore di acque libere, ho trovato eccezionale e supermegafantastica è che all’interno della boa per il nuoto in acque libere c’è un CAPIENTE SCOMPARTO in cui alloggiare cose che normalmente non vorremmo mai lasciare in spiaggia incustodite!

    E se, come me, amate nuotare al mare o al lago e vi capita di doverci andare da soli, sapete benissimo quale problema sia il doversi organizzare per non lasciare incustoditi i propri oggetti personali (cellulari, chiavi della macchina, vestiti, occhiali da sole, asciugamano)

    Quindi: ti puoi godere la nuotata senza stare in ansia e buttare continuamente occhiate alla spiaggia per controllare che nessuno ti freghi la roba!

    Se stai facendo una nuotata lunga puoi utilizzarlo per portarti dietro barrette o reidratanti da utilizzare quando ti fermi. E chiaramente come appoggio per riposarti quando sei stanco!

    Un colore acceso e ben visibile

    Un altra caratteristica interessante è il colore arancione acceso della  boa per il nuoto in acque libere. Essere ben visibili in acque libere è un DOVERE e i natanti devono vedere e sapere dove stai nuotando.

    I nuotatori Open Water di solito utilizzano cuffie molto colorate ma queste non sono il massimo, infatti di solito sono di piccola taglia e poco visibili, se non a tratti. La boa per il nuoto in acque libere è lunga 50cm e alta 20cm (una volta gonfiata) ed è davvero difficile non vederla.

    Ovvio che questa boa con scomparto impermeabile può essere utilizzata come supporto non solo per il nuoto ma anche per chi fa, ad esempio, canoa.

    Swim Safety Device Supporto Gonfiabile per Nuotatori

    La boa per il nuoto in acque libere con scomparto portaoggetti impermeabile

    In quanti modi puoi utilizzare la boa portaoggetti nuoto?

    1. Nuoto in Acque Libere – Che sia il Tirreno, l’Adriatico, l’Oceano o un lago, meglio nuotare sicuri e al siuro da crampi e imbarcazioni!
    2. Snorkelling
    3. Pesca subacquea
    4. Swim trekking, island hopping, orienteering in acque libere – Sempre importante avere roba asciutta o qualche barretta nutriente o bevanda durante queste attività… e allora: boa portaoggetti nuoto!
    5. Qualsiasi attività in cui ci sia bisogno di tenere all’asciutto oggetti di media grandezza.

    boa per il nuoto in acque libere

    la confezione dello Swim Safety Device

    la confezione dello Swim Safety Device

    Quali sono le specifiche della boa portaoggetti nuoto?

    Questa boa portaoggetti nuoto è fatta in resistente PVC. Si gonfia a fiato grazie a un piccolo tubicino esterno che ha un apertura auto-sigillante che tiene l’aria all’interno in maniera molto efficace.

    Decisamente più comoda della classica apertura senza valvola dei gonfiabili più diffusi. Nel vecchio modello c’era anche una piccola maniglia rigida, l’ideale per il trasporto della boa una volta gonfiata e riempita, ma anche per aggrapparlo meglio quando c’è la necessità di utilizzarlo come strumento di riposo o salvataggio.

    Nel nuovo modello è stato sostituito da una più comoda cinghia in nylon, prolungamento  dell’aggancio in vita (puoi vederlo nelle foto prodotto aggiornate qui).

    Maniglia swim safety device swimmershop

    La maniglia del vecchio modello di boa gonfiabile portaoggetti per nuotatori

    La cintura è ovviamente regolabile quindi nessun problema di taglie e misure. In vendita trovi anche una pratica prolunga per taglie forti. La chiusura ha una maneggevole fibbia a scatto che la rende facilissima da indossare. L’aggancio tra la cintura e il galleggiante può essere spostato nella posizione che trovi più comoda ed è ottimo per spostare l’aggancio quando si passa dal dorso allo stile libero!

    Fibbia e cannuccia per gonfiaggio swim safety device swimmershop

    La fibbia e la cannuccia per il gonfiaggio dello swim safety device di Swimmershop

    Quanti tipi di boa per il nuoto in acque libere ci sono?

    Sono disponibili moltissimi modelli della boa portaoggetti nuoto di SwimmerShop. Ecco le tre principali varianti:

    Zaino Boa Portaoggetti

    Iniziamo dalla fine, dal modello migliore e più recente. Lo so che posso sembrare eccessivamente “esaltato” ma l’arrivo di questo nuovo tipo di boa impermeabile portaoggetti ha cambiato davvero le carte in tavole e reso obsoleti gli altri modelli, che ormai si trovano ovunque, anche al Decathlon…

    Quindi questo ad oggi (2020) è il modello più economico e migliore. In PVC resistente con cuciture sul bordo che rendono ancora più durevole la struttura.

    Puoi portarla come una boa mentre nuoti o come uno zaino mentre sei fuori dall’acqua. Per conservarla al meglio e allungare la vita di questa boa valgono le accortezze che valgono per tutte le boe in PVC: sciacquarla sotto acqua corrente dopo ogni utilizzo e non lasciarla esposta alla luce diretta del sole.

    Boa portaoggetti in PVC

    Il modello base e più economico. Il fatto che ne esista un modello in materiale a resistenza aumentata non significa che il PVC sia poco resistente. Cerca di avere cura della tua boa dopo l’utilizzo. Risciacquala sotto acqua corrente e lasciala asciugare all’aria MA non esposta direttamente alla luce del sole.

    In materiale TPU più resistente

    Il TPU è un tessuto impermeabile della massima resistenza. Molto simile al tessuto con cui sono fatti i gommoni. Questo non vi esime dall’avere cura della boa portaoggetti per allungarne la vita.

    Con vano trasparente porta smartphone

    L’ultima nata della famiglia SaferSwimmer è la boa con lo scomparto AGGIUNTIVO per lo smartphone. Oltre al normale spazio per riporre i tuoi oggetti questa boa ha un alloggiamento trasparente in cui puoi sistemare il tuo smartphone. Una pratica finestrella trasparente ti permette di vedere eventuali chiamate o messaggi.

    blank

    Il nuovo modello 2020 è una boa impermeabile che è anche zaino

    Eh sì, con il 2020 è arrivata la vera rivoluzione, anzi EVOLUZIONE della classica boa: parlo della Boa Zaino Portaoggetti Impermeabile Mad Wave Acque Libere. Potete vederne un’immagine qui sotto.

    zaino impermeabile boa nuoto

    Quali sono le novità di questa boa? Molte e tutte fantastiche, innanzitutto una doppia valvola tutta nuova. La valvola è di qualità e ce ne sono due, massima sicurezza e resistenza.

    blankGli spallacci removibili permettono di p0ortarsi dietro questa boa senza fastidi, e quando devi nuotare levi gli spallacci e trasformi lo zaino in boa, il massimo della comodità.

    La qualità sia del materiale che di tutti gli accessori è indiscutibile ma sopratutto il prezzo! È meglio delle altre boe ed è anche più conveniente. Decisamente la mia preferita.

    Insomma la migliore sul mercato, la trovi su Swimmershop cercando Boa Zaino. Per le specifiche e per l’utilizzo puoi leggere la pagina prodotto.

    Come utilizzare la boa gonfiabile portaoggetti?

    Utilizzarla è facilissimo e non richiede più di un minuto. Ecco i passi da seguire:

    1. Inserisci nello scompartimento interno del Supporto Gonfiabile per Nuotatori tutti gli oggetti che vuoi portarti dietro e tenere asciutti
    2. Ripiega su se stessa un paio di volte la parte alta dello Swim Safety Device per creare, successivamente al gonfiaggio, una chiusura impermeabile e chiudi la fibbia principale. Fai attenzione: assicurati di arrotolare la chiusura in direzione della cannuccia di gonfiaggio, diversamente il Supporto Gonfiabile per Nuotatori sarà meno idrodinamico!
    3. Gonfia il galleggiante e chiudi la cannuccia di gonfiaggio
    4. Regola la cintura ed allacciala in vita
    5. Fatti una divertente e sicura nuotata!

    Riporlo è altrettanto facile. Se nuotate in acque salate è consigliabile sciacquarlo con acqua corrente prima di riporlo nella confezione. Togli i tuoi oggetti dallo scompartimento impermeabile del  Supporto Gonfiabile per Nuotatori e sgonfialo invertendo il tappino di chiusura della cannuccia utilizzata per gonfiarlo. Una volta sgonfiato e asciutto (meglio se non asciugato direttamente alla luce del sole) ti basterà ripiegarlo un paio di volte per ridurlo a una dimensione trasportabile.

    Supporto Gonfiabile per Nuotatori swimmershop

    Il Supporto Gonfiabile per Nuotatori di Swimmershop prima del gonfiaggio (iPhone non incluso 🙂

    Riassumendo: i Pro e i Contro

    Pro:

    • Facile da usare e montare
    • Nessun, o minimo, impaccio alla nuotata
    • Scomparto Impermeabile integrato
    • Valvola auto sigillante di gonfiaggio
    • Prezzo assolutamente ragionevole 
    • Colore acceso facilmente individuabile
    • Possibile utilizzo come appoggio da riposo durante la nuotata

    Contro:

    • La funzione di portaoggetti non può essere utilizzata fuori dall’acqua perché non c’è la possibilità di indossarlo a tracolla
    • La connessione tra la cintura e il galleggiante NON è regolabile

    La boa per il nuoto in acque libere di Swimmershop è disponibile già adesso; non perdere l’occasione di acquistarne una al prezzo migliore.

    La produzione della Boa

    La produzione avviene secondo i più alti standard di qualità e i controlli sono continui. Al inuto potete vedere, ad esempio, la prova di tenuta sulla boa che viene effettuata sottoponendola a una pressione di ben 250 libbre!

     

    Articoli Simili:

    Gli ultimi due giorni dei Mondiali in vasca Corta 2021
    Gli ultimi due giorni dei Mondiali in vasca Corta 2021 Infine si sono chiusi i Mondiali di nuoto in vasca Corta 2021. Ne abbiamo parlato giorno per giorno qu...
    Una bracciata nel tempo - di Emmett Hines (1)
    Una bracciata nel tempo - di Emmett Hines (1) Eccoci a ripubblicare un altro articolo dell'interessantissimo e capace allenatore Emmett Hines, già autore di ...
    Rana - far pratica su estensioni insidiose
    Uno degli aspetti più importanti di una Rana ben fatta è la posizione estesa sott'acqua. Ecco un modo un poco insidioso per fare in modo che i tuoi nuotatori fa...
    Le Pinne Tonde, 8 Motivi per Allenarsi Utilizzandole in Tutti gli Stili (non solo a Rana)
    Pinne Tonde: ci sono ben 8 Motivi per Allenarsi utilizzandole quando si nuota Se sei un nuotatore avrai di sicuro già sentito parlare di pinne tonde. Potrest...
    Esercizio - un nuovo modo di allenare l'ipossia
    Esercizio - un nuovo modo di allenare l'ipossia Devo dirvelo, non sono un fan dell'allenamento ipossico per i Master, però sono favorevole ad allenare l'effi...
    Farsi trainare, un'ottima tattica in acque libere
    Farsi trainare è un'ottima tattica in acque libere, ma devi saper come farlo al meglio. Quando si parla di tattica in acque libere anche i dettagli sono import...
    ISL Draft Lega Nuoto: Tutti gli Aggiornamenti
    ISL Draft Lega Nuoto: Tutti gli Aggiornamenti Le dieci squadre della International Swimming League hanno annunciato i loro 15 nuotatori/nuotatrici confermati...
    Allenamento - poche facili vasche per migliorarsi
    Jill Dahle della Finis è stato un agonista e adesso è un allenatore. Ecco cosa suggerisce come allenamento facile per lavorare su alcuni aspetti tecnici di ...
    5.4kviews

    You may also like