Allenamento con elastico e Tempo Trainer

    Tempo trainer pro Roy Allan swimmershop FINIS allenamento nuoto

    Allenamento con elastico e Tempo Trainer

    Se vuoi divertirti mentre ti alleni con Strechcordz e un Tempo Trainer, ecco un esercizio veloce per migliorare la trazione.

    LONGBELT elastico allenamento nuoto swimmershopPerché farlo:
    Aggiungendo resistenza non ti rimane che applicare una forza sufficiente all’acqua, o verrai trascinato indietro. Questo esercizio ti insegnerà come migliorare la tua presa sull’acqua chiedendoti di ridurre la frequenza della bracciata mantenendo però allo stesso tempo la stessa tensione dell’elastico, in pratica la stessa posizione in acqua!!! E’ facile notare come, di solito, quando si nuota con elastici si tenda a fare il contrario e cioè ad aumentare la frequenza di bracciata per avanzare tendendo l’elastico.

    Come Farlo:
    1.
    Posiziona l’elastico per il nuoto frenato.
    2. Imposta il Tempo Trainer al tuo ritmo standard. Nel video abbiamo iniziato a .85.  L’obiettivo è di rimanere vicino alla parete di vasca senza toccarla per almeno 10-15 bracciate.
    3. Diminuisci leggermente la tua frequenza di bracciata.  Per fare questo aumenta il valore del Tempo Trainer di .05 (ora siamo a .90), posizionati come nella precedente serie e mantieni di nuovo la posizione per lo stesso numero di bracciate.
    4. Continua a incrementare il valore del TT di .05 fino a che non riuscirai più a rimanere fermo sul posto per 10-15 bracciate.
    5. Appena ti accorgi che non riesci più a mantenere la posizione capisci meglio che l’efficienza della nuotata è rendere ogni movimento più preciso, più finalizzato a uno scopo.
    6. Una voltà che avrai “fallito” ritorna al ritmo originale e riprova ad eseguire l’esercizio…

    migliori occhialini gara record breaker

    Come farlo veramente bene (i punti essenziali):
    La calibratura successiva viene effettuata dall’allenatore che accorcia l’elastico in modo che tu possa provare di nuovo l’esercizio ma in condizioni di maggiore resistenza da parte dell’elastico. La aumentata resistenza ti mostrerà velocemente quali parti della tua nuotata  hanno ancora bisogno di perfezionamento e lavoro. Potrai anche giocare sulla variabile dell’immobilità della posizione: riducendo lo spostamento consentito in avanti o indietro dovrai concentrarti di più sul sentire l’acqua.

    Se sei un triatleta, come il tizio del video, ora vattene a fare una corsa, svuota la mente e preparati per la prossima sessione di nuoto!!

    Ecco i prodotti utilizzati in questo esercizio:

    tempo trainer swimmershop finisblank

    Articoli Simili:

    Come usare gli elastici da allenamento a secco con palette - qualche consiglio
    La progressione di apprendimento per nuove abilità motorie e schemi di movimento segue quest'ordine: 1. Impara lo schema di movimento eseguito lentamente ...
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt)
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt) In Nuoto, un allenamento di resistenza, Steve bratt (capo allenatore del team Otter) descrive il suo allen...
    Remate Nuoto, Ecco Cosa Sono e Come Allenarle al Meglio
    Remate Nuoto, ecco cosa sono e come allenarle al meglio Le remate nuoto sono un esercizio che serve ad allenare molte caratteristiche del tuo stile, migliorand...
    Tempo Trainer in "modalità 2" - Parte 2
    {...} Ci sono ovviamente alcuni pro e contro in questo sistema di allenamento. Innanzitutto uno dei pro, il tempo di reazione. Quando l'intervallo è scandito da...
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2 Ecco la seconda fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai già come farle ...
    Esercizi - rana sotto la corsia
    Tieni la testa giù per evitare l'attrito e per posizionarti nella miglior posizione per lo scivolamento, ad ogni bracciata. Perché farlo: Tenere la test...
    Nuoto posizione corretta della testa, un consiglio di Dave Scott
    Nuoto posizione corretta della testa, un consiglio di Dave Scott Nel nuoto la posizione corretta della testa è essenziale per una velocità massima che non inco...
    Esercizi per sviluppare la velocità nel nuoto! - parte 4
    Ecco l'ultimo dei 4 post dedicati agli esercizio per sviluppare la velocità del nuotatore Ultima parte di un post a puntate dedicato a esercizi per sviluppare ...
    325views

    You may also like