Esercizi – Rana, regolare la velocità delle mani

rana velocità mani swimmershopMolti giovani ranisti cercano la pura potenza piuttosto che la perfetta esecuzione quando vogliono andare più veloce.  A volte forzando il proprio ritmo a una velocità diversa da quella solita possono essere aiutati a mantenere le mani veloci e dove dovrebbero stare.

Perché farlo:

Spingere le mani indietro troppo velocemente può “bloccare” molti ranisti. Se le mani vanno troppo velocemente indietro e ci vuole troppo a respirare, molti nuotatori subiscono come una pausa in questa posizione.

Come farlo:
1.
Avrai bisogno di un paio di attrezzi  A) FINIS Tempo Trainer, B) Palette grandi, C) Pinne corte.
2. Imposta il Tempo Trainer a una velocità relativamente lenta… diciamo 1.50 per questo esercizio
3. Indossa palette e pinne. Inizia a nuotare e abituati al ritmo. Inizia con un colpo di gambe delfino sott’acqua a ogni beep.
4. Succcessivamente una bracciata a rana con colpo di gambe a delfino per ogni beep successivo.
5. Diminuisci l’intervallo di tempo di .10 sul Tempo Trainer e ripeti.

Come farlo davvero bene (i punti essenziali):

Continua ad abbassare il tempo fino a che non ti sarà più possibile tenere il ritmo. Nel video il nostro nuotatore è arrivato fino a 1:00. Siccome non è facile mantenere questo ritmo di bracciata questo esercizio ci spingerà a tenerle un pò più in avanti per essere più velocemente sul beep! Inoltre se pieghi le gambe per la gambata a delfino crei troppo attrito per mantenere un ritmo troppo alto.

Guarda qui il video

443views

Articoli Simili:

Allenamento - velocità e nuoto frenato in accelerazione
Quest'oggi andiamo di velocità e nuoto frenato con aumento di andatura. Riscaldamento (andatura blanda e rilassata!): 1x400 a piacere 6 X 100 (25 gamb...
Stile Libero - Gambe di lato e ingresso della mano
Impara a collegare il braccio che esegue la trazione al braccio che recupera in modo da avere un'altra freccia al tuo arco per migliorare lo stile libero. ...
Esercizio fuori vasca per allenare le partenze con salti da fermo!
Esercizio fuori vasca per allenare le partenze con salti da fermo! Allenare le partenze con salti da fermo è molto utile per sviluppare la potenza esplosiva ch...
NUoto - Sfruttare il tuffo di partenza
Nuoto - Sfruttare il tuffo di partenza Per Sfruttare il tuffo di partenza al meglio ti sei mai chiesto come potresti fare? Che tipo di posizione del corpo (str...
Esercizio - allungo sotto tavoletta
Esercizio nuoto: allungo sotto tavoletta Questo esercizio "allungo sotto tavoletta" ce lo hanno sottoposto Andre Salles-Cunha e Jason Martin, allenatori all'Al...
Come scegliere le pinne da allenamento per il nuoto
Nella la giungla di modelli tra cui scegliere ecco qualche consiglio su come scegliere le pinne da nuoto più adatte a te. Scegliere le pinne non è facile anche...
Falsi miti sul nuoto - parte 3: il rollio è per ridurre l'attrito
Falsi miti sul nuoto - parte 3: il rollio è per ridurre l'attrito Per favore non ditemi che non è credenza diffusa. E' una cosa che ho sentito da allenatori ...
Antipaletta StrokeMax - la prova dell'allenatore
Abbiamo fatto provare l'Antipaletta a un allenatore FIN, ecco che ne pensa: "La senzazione che si avverte utilizzando StrokeMax è essenzialmete paragonabile ...

You may also like