Esercizi – Rana, regolare la velocità delle mani

    rana velocità mani swimmershop

    Advertisement
    Molti giovani ranisti cercano la pura potenza piuttosto che la perfetta esecuzione quando vogliono andare più veloce.  A volte forzando il proprio ritmo a una velocità diversa da quella solita possono essere aiutati a mantenere le mani veloci e dove dovrebbero stare.

    Perché farlo:

    Spingere le mani indietro troppo velocemente può “bloccare” molti ranisti. Se le mani vanno troppo velocemente indietro e ci vuole troppo a respirare, molti nuotatori subiscono come una pausa in questa posizione.

    Come farlo:
    1.
    Avrai bisogno di un paio di attrezzi  A) FINIS Tempo Trainer, B) Palette grandi, C) Pinne corte.
    2. Imposta il Tempo Trainer a una velocità relativamente lenta… diciamo 1.50 per questo esercizio
    3. Indossa palette e pinne. Inizia a nuotare e abituati al ritmo. Inizia con un colpo di gambe delfino sott’acqua a ogni beep.
    4. Succcessivamente una bracciata a rana con colpo di gambe a delfino per ogni beep successivo.
    5. Diminuisci l’intervallo di tempo di .10 sul Tempo Trainer e ripeti.

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali):

    Continua ad abbassare il tempo fino a che non ti sarà più possibile tenere il ritmo. Nel video il nostro nuotatore è arrivato fino a 1:00. Siccome non è facile mantenere questo ritmo di bracciata questo esercizio ci spingerà a tenerle un pò più in avanti per essere più velocemente sul beep! Inoltre se pieghi le gambe per la gambata a delfino crei troppo attrito per mantenere un ritmo troppo alto.

    Guarda qui il video

    Articoli Simili:

    Allenamento tecnica Misti speciale (di Jane Asher)
    Allenamento tecnica Misti speciale (di Jane Asher) Allenamento tecnica Misti è una serie di allenamento che ho visto fare a Jane Asher poco tempo fa. Jane è un...
    Remata - le basi di tecnica inserite nel riscaldamento?
    Remata - le basi di tecnica inserite nel riscaldamento? Questa settimana rallentiamo e poniamo attenzione alle basi, alle fondamenta, grazie ad uno dei nostr...
    Usare gli elastici da allenamento a secco per prepararsi e allenarsi
    Gli elastici da allenamento a secco sono una risorsa usata meno del dovuto? Perché elastici da allenamento a secco? Lo stretching spesso viene sottovalutato me...
    Allenamento - nuota 500 m, nuotane un sacco!
    Allenamento - nuota 500 m Con "allenamento - nuota 500 m" vi proponiamo un allenamento davvero intenso adatto per atleti veramente allenati e che vi porterà vi...
    Allenamenti che ti affossano - nuotare con scarpe e magliette
    Facciamo il punto della situazione 1) Scarpe e magliette sono state utilizzate per decenni. 2) Nuotare usando scarpe e magliette per creare resistenza ha...
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS - Parte 4 di 6
    Dopo aver dato un'occhiata allo Snorkel Standard e al respiratore Snorkel Junior, oggi vedremo le peculiarità dello Snorkel da Stile Libero Dopo aver ...
    Stile Libero – ridurre le bracciate sui 100m
    Ecco un semplice esercizio che puoi aggiungere a qualsiasi serie per avere un quadro più completo di quello che effettivamente conosci del tuo modo di nuotare! ...
    Dorso - La marcia del soldato
    A volte vengono elaborati degli esercizi così tosti che... devi assolutamente provarli.  La marcia del soldato è uno di questi. Roba per i dorsisti più tenaci! ...
    543views

    You may also like