Allenamento – 2 minuti

    (livello difficoltà: intermedio)

    una delle nostre serie standard dove ognuno usa lo stesso intervallo.

    L’obiettivo di queste serie è di mettere alla prova i nuotatori  per vedere fin dove possono spingere il loro limite… fino a che non falliscono. Dopodiché si recupera con la battuta di  gambe e poi si riprova.

    Ogni atleta prende come tempo di ripartenza 2:00 minuti. La cosa importante è che quando non riesci a completare la tua distanza stabilita entro i due minuti (una distanza che aumenterà in maniera piramidale) tu ti prenda una vasca di riposo in scioltezza o con la sola battuta di gambe.  E successivamente ripartirai con l’ultimo numero di vasche che sei riuscito a completare in meno di 2:00 minuti.

    SERIE PRINCIPALE (vasca corta, ma teoricamente va bene anche la lunga)
    I nuotatori partono OGNI 2 MINUTI, la battuta di gambe viene usata come recupero ma può anche essere utilizzata come carico di lavoro aggiuntivo.

    Advertisement

    1 – Stile a piacere
    1 – Battuta di gambe
    2 – Stile a piacere
    1 – Battuta di gambe
    3 – Stile a piacere
    1 – Battuta di gambe
    4 – Stile a piacere
    1 – Battuta di gambe
    5 – Stile a piacere
    1 – Battuta di gambe

    Piccola Pausa

    Nuota un ultima ripetuta provando di aggiungere 1 vasca al massimo numero di vasche che sei riuscito a fare, rispettando la ripartenza dei 2:00… anche fosse stata soltanto una! 🙂

    Chiarificazione:

    1 – Stile a piacere, significa nuota 1 volta la distanza “x” con ripartenza a 2 minuti… etc.
    Se sei in grado di fare 150 a Stile con ripartenza a 2:00 e 100m di battuta di gambe con ripartenza a due minuti allora potrai leggere questa SERIE PRINCIPALE come: 1 x 150 a Stile con ripartenza a  2:00, 1 x 100 gambe con ripartenza a  2:00, 2 x 150 a Stile con ripartenza a  2:00 e così via.

    Articoli Simili:

    Partenze a staffetta e lavoro di squadra
    Lavorare sulle partenza delle staffette significa "variare" e capire quale sia lo "slancio" di uno specifico nuotatore. Perché farlo: Siccome può capita...
    Allenare resistenza e andatura!
    Ritorniamo dopo una breve pausa a discettare di nuovo di allenamenti e tecnica del nuoto, ne approffitiamo per ricordarvi che il nostro blog presto si trasferir...
    Tecnica della nuotata: 3 modi di migliorare il Dorso
    1. TransizioneProprio come avviene a Farfalla, accelerare in fase di rottura dell'acqua è un grande passo per iniziare con una spinta in più. In questo caso per...
    Farfalla - respirazione laterale
    In tutta la storia del nuoto ci sono sempre stati individui che hanno dimostrato come le tecniche alternative di nuotata spesso si dimostrino efficacissime. Mel...
    Gli occhialini possono essere connessi all'insorgere di glaucoma?
    Si legge in un articolo di Swimmingscience: Per molti anni ci si è preoccupati che indossare gli occhialini aumentasse il rischio di glaucoma. Qual è la ...
    Allenamento con palette nuoto e pull buoy - ottenere il massimo
    Allenamento con palette nuoto e pull buoy, sembra facile ma non lo è Pull buoy e palette nuoto sono i primi due attrezzi che vengono in mente se si parla di ...
    Il paracadute per nuoto frenato per allenarsi come campioni!
    Il paracadute per nuoto frenato Mad wave ha la resistenza REGOLABILE! Da Mad Wave, marca emergente tra i produttori di articoli tecnici per il nuoto ecco il pa...
    Allenamento - master e andatura di soglia aerobica
    La serie di oggi aiuterà i master a determinare la loro andatura di soglia aerobica (AT) Riscaldamento: 1x400 a piacere 4 X 50 a piacere ma iniziando...

    You may also like