Allenamento – da un allenatore subdolo e infido!

OK… lo ammetto… AVREI dovuto dire a tutti i miei atleti, prima dell’inizio dell’allenamento, come avevo intenzione di lavorare oggi, ma non sarebbe stato divertente.

Quando i nuotatori decidono di sfidare i propri limiti da subito in allenamento, è lavoro dell’allenatore spingerli ancora un PO’ OLTRE il punto a cui normalmente essi vorrebbero arrivare. Ecco una serie di questo tipo.

paracadute-nuoto-frenato-trattenuto

Serie Principale (vasca corta):

Dite al gruppo una parte dell’allenamento alla volta, come se non ci fosse alcuno schema preciso. Tipo, la prossima cosa che faremo è… è…

  • 4 x 200 discendente (calando il tempo) da 1 a 4 con ripartenza a 3:00 – intervallo abbastanza facile, per cui lasciateli nuotare e osservate come finiscono le ripetute. Chiedete loro di ricordarsi i propri tempi.
  • 4 x 200 discendente da 1 a 4 con ripartenza a 3:00 – questo potrebbe sembrare esattamente come la prima serie di ripetute ma adesso si chiede al nuotatore di INIZIARE a calare il tempo usando come riferimento il secondo tempo della prima serie di ripetute, costringendoli quindi ad abbassare ancora di più una volta arrivati alla quarta (vedi esempi qui sotto).

Esempio di una serie discendente:
Tempi della prima serie di ripetute –
– 1 = 2:30
2 = 2:25
– 3 = 2:20
– 4 – 2:15

I tempi della seconda serie di ripetute inizieranno a 2:25 e seguiranno il seguente schema:
Set 2 times –
– 1 = 2:25
– 2 = 2:20
– 3 = 2:15
– 4 = 2:10

La serie successiva è simile ma la distanza è 100 m. A questo punto la squadra si aspetterà qualche mossa infida sul lavoro che state per impartire, ma tenetevi comunque una sorpresa da rivelare al momento giusto.

  • 4 x 100 discendente da 1 a 4 con ripartenza a 1:30 – incoraggiateli di nuovo a memorizzare i tempi, in caso dovessero essere utili per la seconda parte della serie (e qui ci potrebbe stare un occhiolino)
  • 4 x 100 discendente da 1 a 4 con ripartenza a 1:30 – iniziate a calare dal tempo della seconda ripetuta della prima serie (come nel set precedente)

Ed è qui che arriva la sorpresa…

  • 4 x 100 discendente da 1 a 4 con ripartenza a 1:30 – iniziando la prima ripetuta dal terzo tempo della prima serie o dal secondo della seconda!

A questo punto dovrebbe essere diffusa la sensazione di aver conseguito un risultato… ma anche una sensazione di stanchezza!

 

Articoli Simili:

Allenamento nuoto Misti - i Misti del coccodrillo
L'allenamento nuoto Misti di oggi lo abbiamo chiamato i Misti del coccodrillo. Questo Allenamento nuoto Misti lo abbiamo chiamato misti del coccodrillo. La ser...
Allenamento - 3 esercizi da provare con le palette
Allenamento - 3 esercizi da provare con le palette Ecco, pronte da inserire in allenamento, quattro ripetute da eseguire con palette Agility Finis. Possono s...
Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano!
Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano! Se vuoi nuotare veloce pare sia proprio così. Nel nuoto agonistico spesso centesimi di secondo fanno la differenza. Secondo ...
Equilibrio su cilindro
Equilibrio su cilindro Per eseguire l'esercizio di Equilibrio su cilindro hai bisogno di un cilindro in schiuma semi rigida. Sarebbe buona cosa usare anche ...
Tempo Trainer in "modalità 2" - Parte 1
Proprio quando pensi di aver esaurito le varianti di allenamento, salta fuori qualcuno che ti convince a leggere il manuale fornito con gli attrezzi da allename...
Teso per la gara? Ecco un punto di vista che potrebbe esserti d'aiuto.
Una delle domande che ci si pone più spesso, come allenatori ma anche come atleti, è sul controllo dell'ansia in gara. Ci sono molte idee su come gestire i prop...
Nutrizione dello sportivo: il segreto di ogni campione
Quando guardiamo un professionista di atletica leggera o un pugile dei pesi massimi alzare le braccia in segno di vittoria, il primo pensiero va al fisico e qui...
Allenamento - un sacco di 50 in tutti gli stili
Un sacco di 50 questa settimana in una serie con tutti gli stili che mantenga tutti sulla stessa ripartenza. SERIE PRINCIPALE (vasca corta) Si sta raggruppa...

You may also like