Triathlon: inchiodati sulla stessa prestazione in acqua da troppo tempo? Ecco come provare ad andare oltre

triathlon superare allenamentoA proposito dell’allenamento:

L’allenamento in vasca/mare può essere spesso ripetitivo e potresti aver avuto la sensazione di arrancare solo per mantenere la solita velocità e livelli di performance senza progredire in alcun modo. In momenti come questi è sempre bene cercare consigli tecnici dal proprio allenatore, consapevoli che anche piccoli aggiustamenti possono fare una grossa differenza nell’efficienza in acqua e darti una spintarella in più per superare una soglia ferma da troppo tempo al solito punto. Puo anche ottenere una bella spinta dalla variazione dell’allenamento, e questo è lo scopo di questo che ti propongo oggi. È abbastanza creativo e leggermente differente da quello cui probabilmente sei abituato!

Riscaldamento:

  • 400m a piacere
  • 8x50m Misti (Farfalla, Dorso, Rana, Stile x2) – 10sec di recupero ogni 50m
  • 8x50m battuta di gambe con la tavoletta da allineamento Finis – 15sec di recupero ogni 50m

Serie Principale:

  • (100m Stile Libero a max velocità
  • Fuori dalla vasca: 10 flessioni a terra, 10 burpees (vedi immagine sotto)
  • 50m Stile Libero a max velocità
  • Fuori dalla vasca: 1 min di posizione prone hold (vedi immagine sotto)
  • 100m sciolti in recupero)

Ripeti questa serie per 4 volte con un minuto di riposo tra l’una e l’altra

  • 5x200m Stile Libero (a ritmo di gara 1500) – 15 sec di riposo tra le serie

Defaticamento:

  • 200m a piacere

Distanza Totale: 3km

di Natasha Bowyer

Burpees

I Burpees, l’esercizio a secco consigliato nell’allenamento

plank_womenshealthmag

l’esercizio PRONE HOLD: mantenere per un minuto la posizione in figura

You may also like

Lascia un commento