Allenamento – 125 m

    RISCALDAMENTO:  400 a piacere

    SERIE DI RISCALDAMENTO:  200 m

    • 8 X 25 Stile Libero con Tempo Trainer
      Scegli tu il ritmo da impostare ma sincronizza con il BIP il momento in cui ogni mano FINISCE la spinta.

    SERIE PRINCIPALE:  1900 m

    • 4 X (100 Stile Libero + 25 battuta di gambe a piacere) con una ripartenza che ti dia 20-25 secondi di recupero
      125 dispari= rilassato nello Stile, veloce la parte di battuta di gambe
      125 pari = Stile Libero veloce, battuta di gambe rilassata
    • 1 X 50 recupero attivo
    • 4 X (25 Misti + 75 Stile + 25 Misti) con una ripartenza che ti dia 20-25 secondi di recupero
    • 1 X 50 recupero attivo
    • 4 X 125 pullbuoy con 20-30 secondi di riposo; diminuire il tempo nei terzi e quarti 125
      Rimani concentrato su un bell’allungo in avanti e all’indietro PER OGNI BRACCIATA
    • 4 X 50 solo gambe con tavoletta triangolare da allineamento e snorkel frontale (se possibile). 10-15 secondi di riposo
      50 dispari:  Rilassato @circa il 70% di massimale
      50 pari:  in accelerazione @circa il 85% di massimale
    • 4 X 25 Stile a velocità massima con pinne corte – ripartenza a :45
      Due nuotatori affiancati per ogni corsia. È una gara con il tuo compagno di corsia. Devi dare tutto!

    DEFATICAMENTO:  100 m a piacere in recupero attivo

    Articoli Simili:

    Esercizio - la lepre in acque libere
    Cos'è una lepre in acque libere? Adesso comincia l'estate, eccovi quindi un esercizio che puoi fare in piscina ma che ti sarà utile per la strategia di gara in...
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt)
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt) In Nuoto, un allenamento di resistenza, Steve bratt (capo allenatore del team Otter) descrive il suo allen...
    Wayne Larsen illustra l'utilizzo degli elastici per il fitness e non solo per l'allenamento agonisti...
    Spesso presentiamo i prodotti elastici Strechcordz come un eccellente strumento per l'allenamento degli agonisti, e certamente lo sono. Ma le loro possibilità d...
    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano!
    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano! Se vuoi nuotare veloce pare sia proprio così. Nel nuoto agonistico spesso centesimi di secondo fanno la differenza. Secondo ...
    Tecnica Del Nuoto: Recuperare 20 Secondi in 100 Metri Migliorandola.
    Perfezionare la Tecnica del Nuoto può farti abbassare i tempi in un modo che neanche ti aspetti! La tecnica del nuoto è tutto. Tabitha è una triatleta che ha f...
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS - Parte 3 di 6
    Oggi vorrei continuare la comparazione tra gli snorkel occupandomi dello Snorkel Junior. Per motivi di chiarezza confronterò tutti i diversi tipi di respira...
    Allenamento - Metti alla prova le tue pinne EDGE
    Prova a inserire queste serie nel tuo allenamento, sono quelle utilizzate per lo sviluppo delle nuove pinne corte da allenamento EDGE della FINIS! La serie c...
    Allenamento - Rana e Stile (n.17)
    Obiettivo: in questo allenamento farai pratica di pullbuoy e gambe per ognuno dei due stili e poi li nuoterai concentrandoti sull'andatura. Distanza totale: ...

    You may also like