Tutti gli stili – Allenare le spinte dal muro

    Quando si lavora con nuotatori nuovi è molto importante far loro capire che ogni cosa fatta in allenamento ha uno scopo ben preciso.

    [iframe https://www.youtube.com/embed/llQMyM8hR7U?rel=0 640 480]

    Perché farlo:
    Non importa quale tipo di virata tu stia effettuando, lascerai il muro sempre nello stesso modo. Sarai su un lato o sulla schiena, non sarai sulla pancia (non dovresti). Quando alleni una spinta dal muro corretta stai costruendo una capacità, quella di ruotare e rimanere bilanciato per entrare con la massima velocità possibile nella prima bracciata .

    Come farlo:
    1 – Tieniti al muro con una mano, gli occhi guardano alla mano sul muro, l’altra mano è allungata in direzione opposta. I piedi saranno al livello dei fianchi.
    2 – Senza spingerti dal muro lasciati andare sollevando al contempo sopra le spalle la mano che teneva il muro. Lascia che il tuo corpo cada in acqua.
    3 – Adesso fallo di nuovo ma fai in modo che la mano che lascia il muro vada a finire sopra l’altra così che tu sia in posizione di scivolamento, spingiti dla muro e ruota sulla pancia.
    4 – Stavolta stessa cosa ma non ruotare sulla pancia, rimani a pancia in sù dopo esserti spinto dal muro.

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
    Quando osservi le virate ti accorgi che queste posizioni sono comuni a tutte. Osserva nel video quanto sia simile l’inizio di ognuno di questi movimenti. Quando alleni questo aspetto dalla tua nuotata fai in modo che la prima parte della spinta dal muro sia la stessa, non importa che tu stia facendo Stile, Delfino, Rana o Dorso.

    Allenati con uno scopo: quello che fai in allenamento è qualcosa che andrai ad utilizzare in gara!

    Articoli Simili:

    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 4
    E infine la quarta fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. https://www.youtube.com/watch?v=WSfcYILZL4k Perché farlo: Nella fase tre ti è st...
    Come scegliere le pinne da allenamento per il nuoto
    Nella la giungla di modelli tra cui scegliere ecco qualche consiglio su come scegliere le pinne da nuoto più adatte a te. Scegliere le pinne non è facile anche...
    Esercizio fuori vasca per allenare le partenze con salti da fermo!
    Esercizio fuori vasca per allenare le partenze con salti da fermo! Allenare le partenze con salti da fermo è molto utile per sviluppare la potenza esplosiva ch...
    Valutare la tecnica grazie alla propria ombra!
    Valutare la tecnica grazie alla propria ombra, puoi farlo d'estate! Valutare la tecnica grazie alla propria ombra è un trucco che ho imparato lavorando a Pinec...
    Come Fare la Partenza a Dorso Migliore (e come insegnarla in 5 semplici passi)
    Come Fare la Partenza a Dorso Migliore (e come insegnarla in 5 semplici passi) Ti sarai chiesto spesso come fare la partenza a dorso migliore. Finalmente la so...
    I nuotatori dovrebbero mangiare PRIMA dell'allenamento di mattina presto?
    di JILL CASTLE, MS, RDN Al giovane nuotatore può capitare, quando si allena al mattino presto, di saltare la colazione. Prendete Henry, ad esempio. Preoc...
    Esercizi a Dorso - l'incrocio
    Aiutare i nuotatori ad evitare l'incrocio delle mani sopra la testa durante l'esecuzione della bracciata (il cosiddetto crossover) è un lavoro che gli allenator...
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto - parte 1 (di Gary Hall Sr)
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto Iniziamo questa serie di post in cui Gary Hall Sr (allenatore statunitense del Race Club, ha vinto tre medaglie in tre e...
    806views

    You may also like