Rana – Gambe con pull buoy

    Battere le gambe con un pull buoy è un esercizio molto utile per sviluppare una battuta di gambe meno ampia ed evitare troppo stress alle articolazioni del ginocchio.

    [iframe https://www.youtube.com/embed/MD4Y-sjKlew?rel=0 640 480]

    Perché farlo:
    Eliminare l’attrito durante il recupero delle gambe è una ragione più che sufficiente ma, a volte, cambiare anche l’ampiezza della battuta può aiutare ad evitare lesioni che possono venire da un allenamento prolungato a Rana.

    Come farlo:
    1. Metti il pull buoy e inizia a nuotare a Rana.
    2. Assicurati di tenere il pull buoy saldo tra le cosce durante tutto l’esercizio.

    Questo è tutto. Se il pull buoy scivola via vuol dire che NON stai facendo bene l’esercizio.

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
    Mentre tieni ben saldo il pull buoy devi concentrarti a puntare le dita all’infuori nella parte alta del calcio in modo da prendere più acqua possibile. Più la battuta di gambe è stretta e più si riduce l’attrito ma, se la flessibilità della caviglia non è buona, può anche ridurre la forza propulsiva. Lavora anche sulla flessibilità della caviglia fuori dall’acqua e concentrati sulla posizione delle dita mentre nuoti!

    Articoli Simili:

    Allenamento - una Farfalla che non ti distruggerà
    Oggi una serie Farfalla… una che ti metterà alla prova ma senza distruggerti. 8 X 50 con un recupero/ripartenza che ti dia almeno 10-15 secondi di riposo. L...
    Allenati per l'oro con Anthony Ervin!
    La medaglia d'oro 2016 Anthony Ervin è uno dei nuotatori più talentuosi del mondo. All'età di ben 35 anni Anthony è diventato il medagliato Olimpico più anziano...
    Allenamento con elastico e Tempo Trainer
    Allenamento con elastico e Tempo Trainer Se vuoi divertirti mentre ti alleni con Strechcordz e un Tempo Trainer, ecco un esercizio veloce per migliorare la t...
    Una delle nuotatrici più forti di tutti i tempi - Roma 1960
    I Giochi di Roma del 1960 furono la "Sturm und Drang" del nuoto. Nel '58 in Australia, la nuova mecca del nuoto, era scoppiata la "bomba" Konrads. Sono nati in ...
    Come effettuare una partenza corretta dal blocco
    Partenza corretta dal blocco: come perfezionarla? Si potrebbe pensare che una partenza corretta dal blocco sia appannaggio di tutti i nuotatori, specialmente q...
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS - Parte 3 di 6
    Oggi vorrei continuare la comparazione tra gli snorkel occupandomi dello Snorkel Junior. Per motivi di chiarezza confronterò tutti i diversi tipi di respira...
    Allenamento - Rana e Stile (n.17)
    Obiettivo: in questo allenamento farai pratica di pullbuoy e gambe per ognuno dei due stili e poi li nuoterai concentrandoti sull'andatura. Distanza totale: ...
    Virate - ginocchia al mento!
    Nuotare veloce non è solo una questione di spinte potenti dal muro e posizione streamline. [iframe https://www.youtube.com/embed/PMrL22jf9hs?rel=0&sh...
    1kviews

    You may also like