Rana – Gambe con pull buoy

    Battere le gambe con un pull buoy è un esercizio molto utile per sviluppare una battuta di gambe meno ampia ed evitare troppo stress alle articolazioni del ginocchio.

    [iframe https://www.youtube.com/embed/MD4Y-sjKlew?rel=0 640 480]

    Perché farlo:
    Eliminare l’attrito durante il recupero delle gambe è una ragione più che sufficiente ma, a volte, cambiare anche l’ampiezza della battuta può aiutare ad evitare lesioni che possono venire da un allenamento prolungato a Rana.

    Come farlo:
    1. Metti il pull buoy e inizia a nuotare a Rana.
    2. Assicurati di tenere il pull buoy saldo tra le cosce durante tutto l’esercizio.

    Questo è tutto. Se il pull buoy scivola via vuol dire che NON stai facendo bene l’esercizio.

    Advertisement

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
    Mentre tieni ben saldo il pull buoy devi concentrarti a puntare le dita all’infuori nella parte alta del calcio in modo da prendere più acqua possibile. Più la battuta di gambe è stretta e più si riduce l’attrito ma, se la flessibilità della caviglia non è buona, può anche ridurre la forza propulsiva. Lavora anche sulla flessibilità della caviglia fuori dall’acqua e concentrati sulla posizione delle dita mentre nuoti!

    Articoli Simili:

    Allenamento - Rana e Stile (n.17)
    Obiettivo: in questo allenamento farai pratica di pullbuoy e gambe per ognuno dei due stili e poi li nuoterai concentrandoti sull'andatura. Distanza totale: ...
    Una bracciata nel tempo - di Emmett Hines (1)
    Una bracciata nel tempo - di Emmett Hines (1) Eccoci a ripubblicare un altro articolo dell'interessantissimo e capace allenatore Emmett Hines, già autore di ...
    Allenamento - allenamento tra due recuperi
    Allenamento - allenamento tra due recuperi - Nuoto on line Allenamento tra due recuperi è un allenamento per nuotatori di  CJ Fiala (Sports Marketing Lead per ...
    Allenamento - 3 esercizi da provare con le palette
    Allenamento - 3 esercizi da provare con le palette Ecco, pronte da inserire in allenamento, quattro ripetute da eseguire con palette Agility Finis. Possono s...
    Tempo Trainer in "modalità 2" - Parte 2
    {...} Ci sono ovviamente alcuni pro e contro in questo sistema di allenamento. Innanzitutto uno dei pro, il tempo di reazione. Quando l'intervallo è scandito da...
    Monopinna corta EVO: l'evoluzione definitiva delle monopinne per nuotatori
    La Monopinna corta EVO può cambiare in meglio la tua battuta di gambe a Delfino. La Monopinna corta EVO è una delle ultime nate FINIS. L'abbiamo provata e rite...
    Esercizio "Stai sul PUNTO" - con elastici da nuoto frenato
    Esercizio "Stai sul PUNTO" - con elastici da nuoto frenato Gli elastici per il nuoto frenato sono un attrezzo meraviglioso per imparare come mantenere la pre...
    Una guida veloce per iniziare a conoscere e praticare il nuoto frenato (o contro resistenze)
    L'allenamento contro resistenze nel nuoto (il cosidetto nuoto frenato) dà all'atleta la possibilità di concentrare il proprio lavoro sulla produzione di potenza...
    1.3kviews

    You may also like