Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 4 di 6

Dopo aver dato un’occhiata allo Snorkel Standard e al respiratore Snorkel Junior, oggi vedremo le peculiarità dello

Snorkel da Stile Libero

snorkel respiratore stile libero crawl

Lo Snorkel progettato appositamente per chi nuota Crawl

Dopo aver ricevuto, da parte di allenatori e nuotatori, un sacco di pareri positivi sull’utilizzo in allenamento del tubo respiratore frontale, il team Finis ha deciso di sviluppare uno snorkel per l’allenamento dei nuotatori più evoluti. Al respiratore frontale da stile libero mancano alcune cose rispetto agli altri “generici”, ma ne sono anche state aggiunte di nuove che lo rendono perfetto per allenarsi a Stile Libero.

Similitudini:

  • Posizionamento frontale
  • Frontalino regolabile

Differenze:

  • Forma del tubo ricurva – Questa ovvia differenza rende questo respiratore il più efficace per lo stile libero, infatti grazie ad essa la testa si posiziona più facilmente nella corretta posizione, con gli occhi puntati verso il basso e la nuca allineata con la spina dorsale. Se il nuotatore volesse alzare la testa e guardare davanti, allora l’imboccatura del tubo si immergerebbe in acqua, fornendo un bel “feedback negativo“. Inoltre la forma ricurva rende più agevole l’esecuzione della virata, e in collaborazione con la forza centrifuga assicura che meno acqua entri nel tubo.
  • Tubo più lungo – Un tubo più lungo significa che, al fine di inspirare ossigeno fresco ed espirare acqua in eccesso, i polmoni dell’atleta devono fare uno sforzo maggiore. Di conseguenza questo tipo di respiratore frontale assicura un’aumentata capacità polmonare e un lavoro cardiovascolare più intenso.
  • Nessuna valvola di sfiato – Senza una valvola nella parte bassa del boccaglio tutta l’acqua che entra nel tubo deve essere espulsa dall’alto. Anche questa caratteristica aumenta il lavoro cardiovascolare. Quindi, benché a causa della forma ricurva del tubo entri meno acqua, quella poca che entra richiede un lavoro maggiore per essere espulsa rispetto al classico snorkel frontale a tubo dritto.
  • Boccaglio in vinile – Stessa misura e forma del boccaglio degli altri modelli ma realizzato in vinile e non in silicone medicale come per gli altri snorkel, quindi un materiale leggermente meno di qualità.
  • Fascia d’età – Nuotatori agonisti o Master dai 12 anni in sù

Tabella comparazione snorkel

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 1 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 2 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 3 di 6

Articoli Simili:

Come Fare la Partenza a Dorso Migliore (e come insegnarla in 5 semplici passi)
Come Fare la Partenza a Dorso Migliore (e come insegnarla in 5 semplici passi) Ti sarai chiesto spesso come fare la partenza a dorso migliore. Finalmente la so...
Virate - esercizio virata con pausa di Joao De Lucca
A cosa serve un esercizio virata con l'interruzione di una pausa? Ce lo mostra Joao De Lucca in questo esercizio virata con pausa. Le virate fatte bene non dip...
Come scegliere le pinne da allenamento per il nuoto
Nella la giungla di modelli tra cui scegliere ecco qualche consiglio su come scegliere le pinne da nuoto più adatte a te. Scegliere le pinne non è facile anche...
Scegli velocità, forza o tecnica? Tre esercizi con le pinne per iniziare la stagione carichissimi!
Tre serie per allenatori e nuotatori che cercano di sviluppare velocità, forza e tecnica. Si raccomanda l'utilizzo di pinne a pala medio/corta per tutte le ...
Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco?
Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco? È possibile integrare con elastici allenamento nuoto il lavoro che facciamo in pales...
Trova il rollio perfetto mentre nuoti! Qualche esercizio di rotazione per il nuoto.
Trova il rollio perfetto mentre nuoti! Qualche esercizio di rotazione per il nuoto. Esercizio di rotazione per il nuoto? Sarebbe meglio dire esercizi! Eh si,...
Rana - Resistenza calcio verso il muro
Rana - Resistenza calcio verso il muro Quando lavori su una battuta di gambe a Rana perché sia "stretta" assicurati anche di porre attenzione a come "prendi"...
SwimFin un aiuto per l'insegnamento del nuoto?
La pinna Swimfin, incrocio tra tavoletta e ausilio galleggiante aiuterà ad imparare il nuoto e a vincere la paura dell'acqua divertendo i bambini. Un aiuto tecn...

You may also like