Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 1 di 6

    Da quando, anni ed anni fa, ho cominciato ad utilizzarlo in allenamento mi sono sempre fatto una domanda: “Quale snorkel FINIS è meglio utilizzare per le mie necessità? Quale dovrei comprare?”. Nelle prossime settimane cercherò di rispondere a queste domande confrontando benefici e caratteristiche degli snorkel marca FINIS. Oggi comincerò con un pò di nozioni generiche.

    Background: Snorkel, un tubo respiratore per il nuoto?
    Al contrario del tubo da sub classico, laterale, che potreste aver usato al mare durante qualche immersione, la serie di Respiratori Frontali FINIS utilizza un design brevettato a montatura frontale che è stato progettato appositamente per il nuoto. Il respiratore frontale è aerodinamico, quindi non ti ostacola dondolando sulla fronte o trovandosi in traiettoria della bracciata. Okay, dunque è facile nuotare con un respiratore frontale, ma perchè farlo visto che finora hai nuotato senza? Beh alla base ci dev’essere la volontà di migliorare il tuo stile, il che non è una spiegazione molto empirica. Ecco qualche ragione pratica per cui l’utilizzo dello snorkel può migliorare il modo in cui nuoti:

    • Miglioramento della Tecnica
    • Aumento della propriocettività a livello della bracciata
    • Aiuto nell’equilibrare la bracciata
    • Rollìo regolare
    • Buona posizione del corpo in acqua
    eamon sullivan olimpiadi pechino

    Eamon Sullivan alle Olimpiadi di Pechino utilizzava lo snorkel FINIS durante il riscaldamento

    Una delle caratteristiche fondamentali degli snorkel FINIS è quella di essere strumenti di perfezionamento tecnico, grazie ai quali il nuotatore è meno concentrato sugli aspetti tecnici della respirazione e maggiormente sulla posizione e movimenti del corpo. I tubi respiratori frontali permettono all’atleta di rilassarsi e nuotare con facilità in acqua concentrandosi sulle correzioni allo stile suggerite dall’allenatore.

    Un altro beneficio dell’uso degli snorkel è quello cardiovascolare, che si ottiene grazie al fatto di respirare attraverso un tubo. Allenamento dopo allenamento l’atleta svilupperà una maggiore resistenza e capacità polmonare in acqua, essenzialmente aumentando la quantità di ossigeno immessa nell’organismo e riducendo la produzione di acido lattico (ti allena i polmoni aiutandoti a nuotare più veloce più a lungo).

    Tabella comparazione snorkel

    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 1 di 6
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 2 di 6
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 3 di 6
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 4 di 6
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 5 di 6

    Articoli Simili:

    Dorso e Palette senza elastico Agility
    Dorso e Palette senza elastico Agility Le Palette Agility Paddles sono un attrezzo tecnico eccellente per diverse ragioni; non solo favoriscono la posizione ...
    Allenati per l'oro con Anthony Ervin!
    La medaglia d'oro 2016 Anthony Ervin è uno dei nuotatori più talentuosi del mondo. All'età di ben 35 anni Anthony è diventato il medagliato Olimpico più anziano...
    Palette e paracadute nell'allenamento dei velocisti
    Palette e paracadute, hanno un senso per i velocisti? Palette e paracadute sono attrezzi utilizzati l'uno per aumentare la propulsione, l'altro per frenarla....
    Consigli per combattere il freddo in piscina
    Consigli per combattere il freddo in piscina Ed è proprio prima di ferragosto che vi elargiamo un interessante articolo per prepararvi all'inverno. Sarà che tr...
    10 modi di migliorare la mobilità delle caviglie ed essere un nuotatore migliore
    10 modi di migliorare la mobilità delle caviglie ed essere un nuotatore migliore (del Dr. G. John Mullen). La propulsione del nuotatore fa molto affidam...
    Virate – imparare la battuta di gambe Delfino in immersione – PARTE 2
    Nel post precedente avevamo iniziato con una semplice progressione per imparare al meglio la battura di gambe a Delfino in subacquea. Ecco la seconda parte ...
    Allenamento - gambe: tecnica e potenziamento
    Sviluppare la forza e migliorare la tecnica tutto in un solo allenamento può essere una sfida, specialmente se non hai almeno 90 minuti da dedicargli. La no...
    Allenamento - una Farfalla che non ti distruggerà
    Oggi una serie Farfalla… una che ti metterà alla prova ma senza distruggerti. 8 X 50 con un recupero/ripartenza che ti dia almeno 10-15 secondi di riposo. L...

    You may also like