Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 1 di 6

Da quando, anni ed anni fa, ho cominciato ad utilizzarlo in allenamento mi sono sempre fatto una domanda: “Quale snorkel FINIS è meglio utilizzare per le mie necessità? Quale dovrei comprare?”. Nelle prossime settimane cercherò di rispondere a queste domande confrontando benefici e caratteristiche degli snorkel marca FINIS. Oggi comincerò con un pò di nozioni generiche.

Background: Snorkel, un tubo respiratore per il nuoto?
Al contrario del tubo da sub classico, laterale, che potreste aver usato al mare durante qualche immersione, la serie di Respiratori Frontali FINIS utilizza un design brevettato a montatura frontale che è stato progettato appositamente per il nuoto. Il respiratore frontale è aerodinamico, quindi non ti ostacola dondolando sulla fronte o trovandosi in traiettoria della bracciata. Okay, dunque è facile nuotare con un respiratore frontale, ma perchè farlo visto che finora hai nuotato senza? Beh alla base ci dev’essere la volontà di migliorare il tuo stile, il che non è una spiegazione molto empirica. Ecco qualche ragione pratica per cui l’utilizzo dello snorkel può migliorare il modo in cui nuoti:

  • Miglioramento della Tecnica
  • Aumento della propriocettività a livello della bracciata
  • Aiuto nell’equilibrare la bracciata
  • Rollìo regolare
  • Buona posizione del corpo in acqua
eamon sullivan olimpiadi pechino

Eamon Sullivan alle Olimpiadi di Pechino utilizzava lo snorkel FINIS durante il riscaldamento

Una delle caratteristiche fondamentali degli snorkel FINIS è quella di essere strumenti di perfezionamento tecnico, grazie ai quali il nuotatore è meno concentrato sugli aspetti tecnici della respirazione e maggiormente sulla posizione e movimenti del corpo. I tubi respiratori frontali permettono all’atleta di rilassarsi e nuotare con facilità in acqua concentrandosi sulle correzioni allo stile suggerite dall’allenatore.

Un altro beneficio dell’uso degli snorkel è quello cardiovascolare, che si ottiene grazie al fatto di respirare attraverso un tubo. Allenamento dopo allenamento l’atleta svilupperà una maggiore resistenza e capacità polmonare in acqua, essenzialmente aumentando la quantità di ossigeno immessa nell’organismo e riducendo la produzione di acido lattico (ti allena i polmoni aiutandoti a nuotare più veloce più a lungo).

Tabella comparazione snorkel

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 1 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 2 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 3 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 4 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 5 di 6

Articoli Simili:

Scegli velocità, forza o tecnica? Tre esercizi con le pinne per iniziare la stagione carichissimi!
Tre serie per allenatori e nuotatori che cercano di sviluppare velocità, forza e tecnica. Si raccomanda l'utilizzo di pinne a pala medio/corta per tutte le ...
Stile Libero - battuta di gambe con elastico alle caviglie
Ecco un modo divertente di utilizzare l'elastico ferma caviglie Mad Wave che può aiutarti a migliorare tantissimo la battuta di gambe. [iframe https://www.yo...
Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo
Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo In Piramidali estremi devi cercare di controllare il ritmo dei tuoi piramidali nonostant...
Esercizio - un nuovo modo di allenare l'ipossia
Esercizio - un nuovo modo di allenare l'ipossia Devo dirvelo, non sono un fan dell'allenamento ipossico per i Master, però sono favorevole ad allenare l'effi...
Le Olimpiadi del Reich - Berlino 1936
Berlino nel 1936. L'olimpiade che ha fatto più parlare di sé. L'olimpiade hitleriana. Ordine, grandiosità, razzismo, svastiche e aquila su tutta Berlino. Leni ...
Nuotare sviluppa i muscoli. Panoramica su un argomento discusso.
Stabiliamo dei punti fermi sulla faccenda che il nuotare sviluppa i muscoli Ecco tre concetti da cui partire sull'argomento "Nuotare sviluppa i muscoli": ...
Allenamento - Lavoro sulla bracciata
Un sacco di lavoro sulla bracciata, è sempre un bell'allenamento di rientro dopo il fine settimana! 🙂 I recuperi sono "morbidi", cerca di non utilizzare lo ...
Tecnica Del Nuoto: Recuperare 20 Secondi in 100 Metri Migliorandola.
Perfezionare la Tecnica del Nuoto può farti abbassare i tempi in un modo che neanche ti aspetti! La tecnica del nuoto è tutto. Tabitha è una triatleta che ha f...

You may also like