Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 5 di 6

snorkel bambini

Lo snorkel Finis per i nuotatori più giovani

Procedendo oltre nel nostro confronto tra i vari tipi di snorkel, oggi diamo uno sguardo al Learn to Swim Snorkel (letteralmente lo snorkel “impara-a-nuotare”)

Uno snorkel per giovanissimi

Di recente, per la gioia di istruttori e piccoli nuotatori, la Finis ha introdotto nel mercato il respiratore frontale per bambini. Ad esso ci si riferisce con il nome di “learn-to-swim” snorkel, poiché aiuta ad insegnare una tecnica migliore ai nuotatori più giovani.

Similitudini:

  • Posizionamento frontale
  • Valvola di sfiato a senso unico
  • Forma del tubo

Differenze:

  • Boccaglio in silicone più piccolo – piccoli nuotatori hanno bocche più piccole, di conseguenza anche il boccaglio è stato ridimensionato per adattarsi ad esse.
  • Tubo più corto e con apertura più larga – Costruire una maggiore capacità polmonare NON è l’obiettivo di questo respiratore frontale per bambini; pertanto si è progettato un tubo in grado di fornire la giusta quantità di ossigeno fresco e una discreta facilità di espulsione dell’acqua in eccesso. La forma generale rimane quella dello snorkel classico, ma le dimensioni sono state modificate per garantire maggiori benefici ai giovani nuotatori.
  • Frontalino regolabile in neoprene – I piccoli nuotatori nuotano a velocità inferiori, quindi non è necessario un frontalino rigido per evitare che lo snorkel oscilli fastidiosamente durante la nuotata. La Finis ha deciso di creare un morbido e semplice frontalino urilizzando neoprene e velcro, regolabile in maniera facile e veloce anche da un bambino.
  • Tappanaso incluso – Come per lo Snorkel Junior, questa versione include un tappanaso a scopo didattico.
  • Fascia d’età – Pensato per nuotatori di qualsiasi abilità, dai 4 ai 9 anni.

Tabella comparazione snorkel

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 1 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 2 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 3 di 6
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 4 di 6

Articoli Simili:

Wayne Larsen illustra l'utilizzo degli elastici per il fitness e non solo per l'allenamento agonisti...
Spesso presentiamo i prodotti elastici Strechcordz come un eccellente strumento per l'allenamento degli agonisti, e certamente lo sono. Ma le loro possibilità d...
Come respirare a Stile Libero. Errori da evitare e qualche consiglio.
Respirare a Stile Libero se sai nuotare può sembrare semplice. Farlo bene non è così facile! Imparare a respirare a stile libero in maniera migliore e più effi...
Nuoto Frenato - Le differenze tra Paracadute e Costume a Traino - Parte 1 di 2
In attesa di pubblicare alcuni post, che approfondiranno l'argomento dell'allenamento col sistema del NUOTO FRENATO, vorrei sottolineare le differenze tra due p...
Allenamento - migliorare le virate!
La serie di oggi vi offre l'opportunità di migliorare le virate… portando le ginocchia al petto! Prima visualizzate bene le virate dando un'occhiata a questi...
Partenze a staffetta e lavoro di squadra
Lavorare sulle partenza delle staffette significa "variare" e capire quale sia lo "slancio" di uno specifico nuotatore. Perché farlo: Siccome può capita...
Tutti gli Stili - Applicazione pratica
Esercizi... sono in grado di sistemare i problemi del tuo stile? Si e no. Alla fine di quest'anno ho pensato che potesse essere utile vedere se effettiva...
Allenamento - posizione del braccio a Dorso
La posizione corretta della bracciata a Dorso è il punto focale di questa serie di allenamento. 3 ripetizioni di: 1 X 50 remate a Dorso Utilizza un pull...
Nutrizione dello sportivo: il segreto di ogni campione
Quando guardiamo un professionista di atletica leggera o un pugile dei pesi massimi alzare le braccia in segno di vittoria, il primo pensiero va al fisico e qui...

You may also like