Tempo trainer PRO – l’evoluzione del Tempo Trainer

    tempotrainerpro swimmershop

    Il nuovo Tempo Trainer (PRO) adotta i colori del marchio FINIS, giallo e nero

    Nel post di oggi vorrei darvi un’altra anteprima: sta per uscire la versione PRO di uno degli attrezzi da allenamento, a mio avviso, più interessanti della FINIS. Si legge sul sito del produttore a proposito del Tempo Trainer Pro:

    Ecco le funzionalità aggiuntive presenti nel nuovo modello Tempo Trainer Pro:

    • Pulsante sincronizzazione (vedi sotto)
    • Batteria sostituibile
    • Modalità di lavoro addizionale: Bracciate-al-minuto (vedi sotto)
    • Galleggia!

    Sviluppa un ritmo costante ed evita le pause inutili con un metronomo per nuotatori, il TEMPO TRAINER PRO.

    tempo trainer pro swimmershop

    Come si indossa il Tempo Trainer Pro

    Questo piccolo dispositivo si infila sotto la cuffia e trasmette un segnale acustico (che puoi regolare) mentre nuoti. Gli atleti usano il “beep” per allenarsi in modo più efficace e scoprire il loro ritmo ideale di nuotata. Adesso la batteria è sostituibile. E’ presente anche un pulsante “Sincronizzazione” e una nuova modalità d’uso oltre alle due che erano già presenti nel Tempo Trainer originale. Il Tempo Trainer Pro, come il suo antenato, include una clip di aggancio in caso di utilizzo per attività a secco (corsa o bici).

    tempotrainerpro swimmershop

    Il retro con la clip REMOVIBILE del TEMPO TRAINER PRO

    Ecco a cosa serve il pulsante Synchro (sincronizzazione):

    “Sincronizzare una Modalità” significa far ripartire il conteggio del Tempo Trainer da zero, mantenendo però l’ultimo intervallo impostato!!

    Perché dovresti sincronizzare una modalità? Molti nuotatori sincronizzano il Tempo Trainer PRO in modo da far partire i conteggi in sincrono con il contasecondi a bordo vasca o con il cronometro dell’allenatore.

    Ad esempio se il Tempo Trainer Pro è impostato in modalità 2 a 14 secondi, quando premi il pulsante di sincronizzazione il Tempo Trainer pro farà un triplo beep e il conteggio dell’intervallo di 14 secondi ricomincerà da zero!

    Ed ecco le tre modlaità del Tempo Trainer PRO

    Modalità #1 | Bracciata

    • Imposta il tuo ritmo di bracciata mentre nuoti
      Un singolo segnale acustico (beep) impostabile tra 0.20 e 99.99 secondi
    • Come usarlo
      Impostalo a .65 per iniziare. Fai entrare la mano in acqua ogni volta che emette un beep.

    Modalità #2 | Imposta il tuo ritmo per vasca

    • Come usarlo
      Impostalo a 18 secondi. Alla fine della vasca da 25 dovresti sentire un Beep! Aumenta o diminuisci il ritmo in modo da far coincidere il segnale acustico con la fine della vasca!

    Modalità #3 | Imposta le bracciate per minuto

    • Come usarlo
      Impostalo a 80 bracciate per minuto, giusto per cominciare. Se per te è un ritmo troppo lento, aumenta il numero di bracciate. Un esempio per capire meglio questa funzione: Se imposti un valore di “75”, il
      Tempo Trainer Pro emetterà 75 beep al minuto (un segnale acustico ogni 0.80
      secondi).

    Dalla prossima settimana disponibile su www.swimmershop.it

     

    Articoli Simili:

    Cinque esercizi per nuotatori che rafforzano la muscolatura di supporto (CORE)
    Questi 5 esercizi per nuotatori ti aiuteranno ad aumentare la velocità in vasca Esercizi per nuotatori che vogliono rafforzare la muscolatura di supporto sono ...
    Filippo Magnini usa lo snorkel Finis in riscaldamento pre-gara al Trofeo Città di Milano
    Appena tornati da tre strepitose giornate di gare del Trofeo Città di Milano! La manifestazione era organizzata alla grande e merita il plauso di tutti per aver...
    Come usare la vista in acque libere
    Non credo che ci sia un sistema perfetto per guardare la direzione in acque libere. Qui vi illustro brevemente quello che per me è un metodo che funziona e ...
    Palestra - eserczio isometrico per il gomito alto (o EVF)
    EVF, EVF, EVF. gomito alto (o Early Vertical Forearm come dicono gli anglofoni) è sempre lì come uno dei concetti chiave del nuoto assieme alla battuta di g...
    Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo
    Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo In Piramidali estremi devi cercare di controllare il ritmo dei tuoi piramidali nonostant...
    I sei princìpi secondo Karlyn Pipes-Neilsen
    In questo video di Karlyn Pipes-Neilsen questa interessante nuotatrice condivide con noi alcune delle cose a cui pensa mentre nuota.Sono punti chiave su cui con...
    Esercizio - la lepre in acque libere
    Cos'è una lepre in acque libere? Adesso comincia l'estate, eccovi quindi un esercizio che puoi fare in piscina ma che ti sarà utile per la strategia di gara in...
    Allenamento - Scatti e respirazione (n.30)
    Obiettivo di questo allenamento è allenare gli scatti e il controllo della respirazione. È un allenamento a un ritmo piuttosto veloce e include diverse serie al...

    You may also like