Firme post-virata

    Lo scorso pomeriggio, mentre guardavo i miei atleti allenarsi, ho notato che per molti nuotatori la spinta dal muro dopo la virata ha la caratteristiche di una vera e propria firma. Questa firma segnala in qualche modo le intenzioni che si manifesteranno nel futuro agonistico.

    1 – Spinta in direzione della superficie:  queste sono spinte che danno origine a una breve fase subacquea, istintive e di solito tipiche di chi non ha pienamente compreso che la superficie, in questo sport, è il nemico.  Interpreto questa “firma” come il segnale che l’atleta ha semplicemente gettato la spugna e sta usando l’allenamento come un alternativa al fitness.

    2 – Spinta parallela alla superficie:  Come molte cose che si trovano nel mezzo (o nella media) è difficile dire quale sia il vero intento di una spinta del genere. Il nuotatore è a corto di ossigeno perché si sta allenando duramente o è solo una spinta figlia dell’istinto? C’è stata un’intenzione o è stato soltanto un riflesso? Difficile da dire.

    Advertisement

    3 – Spinta direzionata verso il basso in previsione della battuta di gambe a Delfino in immersione: Adoro questi nuotatori! Ogni virata, in questo caso, porta con se l’opportunità di miglioramento e costruisce un’abitudine utilissima  per il futuro di nuotatore. Questi atleti possono sperare di raggiungere il loro pieno potenziale.  Senza questo tipo di consapevolezza o abitudine la suddetta speranza comincia sicuramente a sbiadire!

    spinta dal muro virata nuoto allenamento gare FINIS swimmershop

    Articoli Simili:

    Esercizio fuori vasca per allenare le partenze con salti da fermo!
    Esercizio fuori vasca per allenare le partenze con salti da fermo! Allenare le partenze con salti da fermo è molto utile per sviluppare la potenza esplosiva ch...
    Nuotare sviluppa i muscoli. Panoramica su un argomento discusso.
    Stabiliamo dei punti fermi sulla faccenda che il nuotare sviluppa i muscoli Ecco tre concetti da cui partire sull'argomento "Nuotare sviluppa i muscoli": ...
    Le Olimpiadi del Reich - Berlino 1936
    Berlino nel 1936. L'olimpiade che ha fatto più parlare di sé. L'olimpiade hitleriana. Ordine, grandiosità, razzismo, svastiche e aquila su tutta Berlino. Leni ...
    Allenamento - resistenza, respirazione e tecnica delle virate (n.29)
    Obiettivi: migliorare la resistenza, il ritmo della respirazione e la tecnica delle virate. Questo allenamento si concentra sulle virate in tutti gli stili e ne...
    Stile Libero - battuta di gambe con elastico alle caviglie
    Ecco un modo divertente di utilizzare l'elastico ferma caviglie Swimmershop che può aiutarti a migliorare tantissimo la battuta di gambe. [iframe https://www...
    Farsi trainare, un'ottima tattica in acque libere
    Farsi trainare è un'ottima tattica in acque libere, ma devi saper come farlo al meglio. Quando si parla di tattica in acque libere anche i dettagli sono import...
    Esercizio - imparare a mantenere la testa stabile con il tubo frontale
    Durante una visita all' Austin Swim Club il Coach Brendan Hansen ha portato alla nostra attenzione un atleta che utilizzava lo snorkel come aiuto per tenere la ...
    Antipaletta StrokeMax - la prova dell'allenatore
    Abbiamo fatto provare l'Antipaletta a un allenatore FIN, ecco che ne pensa: "La senzazione che si avverte utilizzando StrokeMax è essenzialmete paragonabile ...
    414views

    You may also like