Aggiusta la tua battuta di gambe in immersione

    Un ingrediente chiave per una battuta di gambe in immersione di successo è la corretta coordinazione tra i movimenti di testa, petto, anche e piedi. Senza un equilibrio tra tutti questi movimenti del corpo, il nuotatore è costretto a sacrificare velocità, forza ed efficienza durante la battuta di gambe in fase subacquea.

    Come può un allenatore aggiustare l’equilibrio o ripristinarlo?

    Utilizzando la monopinna Trainer Finis, la quale fornisce un feedback immediato necessario per correggere le irregolarità del calcio.

    trainer monopinna finisLa pala allungata della monopinna Trainer fa in modo che, per realizzare una battuta di gambe produttiva, il nuotatore debba cominciare il movimento dalla parte alta del proprio corpo, mantenere la forza attraverso la muscolatura di supporto (CORE) fino a farla giungere alle gambe. Inoltre la monopinna Trainer richiede una frequenza più lenta di quella utilizzata nella battuta di gambe abituale da gara. I movimenti più lenti fanno in modo che il nuotatore si possa deliberatamente concentrare su ogni fase del calcio, percependo meglio gli errori e ponendovi rimedio.

    Advertisement

    Guarda questo video per renderti conto di come si possono utilizzare le monopinne.

    [iframe https://www.youtube.com/v/X8KQUwP5gYk?hl=it_IT&version=3&rel=0 640 480]

    Articoli Simili:

    Allenare resistenza e andatura!
    Ritorniamo dopo una breve pausa a discettare di nuovo di allenamenti e tecnica del nuoto, ne approffitiamo per ricordarvi che il nostro blog presto si trasferir...
    Scegli velocità, forza o tecnica? Tre esercizi con le pinne per iniziare la stagione carichissimi!
    Tre serie per allenatori e nuotatori che cercano di sviluppare velocità, forza e tecnica. Si raccomanda l'utilizzo di pinne a pala medio/corta per tutte le ...
    Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco?
    Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco? È possibile integrare con elastici allenamento nuoto il lavoro che facciamo in pales...
    Allenamento - migliorare le virate!
    La serie di oggi vi offre l'opportunità di migliorare le virate… portando le ginocchia al petto! Prima visualizzate bene le virate dando un'occhiata a questi...
    Allenamento - virate e transizioni (n.18)
    Obiettivi: questo allenamento si concentra sulle virate di tutti gli stili e sulle transizioni dei Misti. La cosa migliore è fare quest'allenamento quando la pi...
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2 Ecco la seconda fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai già come farle ...
    Allenamento - aerobico con una "strinata" di gambe sul finale
    Riscaldamento: 1 x 200 a piacere Serie Principale: 8 x 25 vasche dispari a Dorso, vasche pari battuta di gambe a Delfino in immersione; recup...
    Come Scott Tucker riesce a "nascondere la respirazione" per andare più veloce
    Veder nuotare Scott Tucker è meraviglioso, non solo per la fluidità del suo stile ma anche per come riesce a respirare... sembra che non respiri ma se si guarda...
    328views

    You may also like