Tutti gli stili – virate con la tavoletta

A volte migliorarsi vuol dire trovare il modo di allenare alcune capacità mentre si sta già allenando qualcos’altro.

Perché farlo:
Durante le serie di battuta di gambe, mentre lavori gli arti inferiori, inserire le virate con la tavoletta ti permetteranno di lavorare al meglio anche la battuta di gambe a Delfino in fase subacquea.

Come farlo:
1 – Durante le vasche di gambe appena ti trovi vicino al muro e alla distanza di circa una bracciata prima della virata, abbassa il braccio per spingerti verso il muro.
2 – Segui il braccio ed effettua una virata.
3 – Rimetti tutte e due le mani sulla tavoletta prima di staccare i piedi dal muro.
4 – Spingiti e parti con qualche colpo di gambe a Delfino in immersione.

Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
Questo ha poco a che fare con la virata ma piuttosto con la battuta di gambe a Delfino in immersione (che è, ovviamente, importantissima). Fare la virata aiuta a sovraccaricare maggiormente i polmoni e ti abitua a una migliore gestione dell’ossigeno durante le nuotate.

Spingiti dal muro con una leggera inclinazione verso il basso e non in parallelo al fondo. Questo perché la tavoletta ti porterà a ritornare in superficie troppo velocemente. Il galleggiamento fornito dalla tavoletta ti aiuterà ad imparare come sfruttare la naturale direzione del corpo verso l’alto quando viene spinto dai polmoni pieni d’aria.

Conta il numero di battute di gambe a Delfino che fai quando inizi la serie e cerca di mantenerlo invariato per tutto il tempo.

You may also like

Lascia un commento