Stile Libero – l’alligatore

    Mentre ero in visita al Gator Swim Club di Gainesville, l’allenatrice Jamie Lewis mi ha mostrato un loro esercizio per lo stile libero. Ecco cosa ha ecogitato.

    Perché farlo:
    Aggiungendo un oggetto fisico alla nuotata i nuotatori si concentreranno su un aspetto di essa mentre lavorerano su un altro senza neanche accorgersene.

    hands-hold-set-3

    Come farlo:
    1 – Usa una parte di un piccolo tubo di plastica. Il nuotatore lo terrà sempre nella mano distesa in avanti mentre nuota a stile (nuoterà con una mano -quella con il tubo- ferma in avanti. La mano ferma che tiene il tubo partirà una volta che l’altra mano avrà terminato la bracciata e potrà impugnare il tubo).
    2 – Quindi nuota passando il tubo da una mano all’altra durante l’estensione.
    3 – Fai la bracciata con la mano che NON sta impugnando il tubo.

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali)

    Advertisement
    :
    Si potrebbe pensare che questo sia un esercizio di tecnica del tipo “arriva un braccio-parte l’altro” ma in realtà questo non è il punto vero.

    Ci sono tre aspetti tecnici che si lavorano durante questo esercizio e che Jamie Lewis ha sottolineato:
    1 – Mantenere il braccio disteso durante la respirazione. Dover aspettare l’arrivo dell’altra mano con il braccio disteso in avanti fa sì che il nuotatore si ritrovi a farlo senza pensarci.
    2 – Continuare a battere le gambe DURANTE la respirazione. È quello che richiede maggior concentrazione da parte del nuotatore.
    3 – Iniziare la presa sull’acqua non appena molli il tubicino e mantenerla.

    Questo semplice esercizio può migliorare alcuni aspetti dello stile di un nuotatore, a patto che quest’ultimo sia conspevole della RAGIONE per cui lo sta facendo.

    Articoli Simili:

    Allenamento - Scatti e respirazione (n.30)
    Obiettivo di questo allenamento è allenare gli scatti e il controllo della respirazione. È un allenamento a un ritmo piuttosto veloce e include diverse serie al...
    Partenze a staffetta e lavoro di squadra
    Lavorare sulle partenza delle staffette significa "variare" e capire quale sia lo "slancio" di uno specifico nuotatore. Perché farlo: Siccome può capita...
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2 Ecco la seconda fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai già come farle ...
    Esercizi a Dorso - l'incrocio
    Aiutare i nuotatori ad evitare l'incrocio delle mani sopra la testa durante l'esecuzione della bracciata (il cosiddetto crossover) è un lavoro che gli allenator...
    Gambe rana a pancia in sù con Tempo Trainer PRO
    Gambe rana a pancia in sù , un esercizio utile Se devi lavorare sulle tue gambe rana non devi pensare solo a quanta acqua spingi indietro ma sopratutto al tuo ...
    Allenamento - aerobico con una "strinata" di gambe sul finale
    Riscaldamento: 1 x 200 a piacere Serie Principale: 8 x 25 vasche dispari a Dorso, vasche pari battuta di gambe a Delfino in immersione; recup...
    Stile libero ma non troppo
    Stile libero ma no troppo In Stile libero ma non troppo una cosa che mi chiedo se puoi gestire. Meno del 50% di questo allenamento è a Stile Libero. Un 2600 me...
    Un esercizio per migliorare il tuo nuoto... fuori dall'acqua
    Un esercizio per migliorare il tuo nuoto... fuori dall'acqua È già un po' che scriviamo articoli su come allenarsi con gli elastici sia efficace per chi nuot...
    674views

    You may also like