Palestra – eserczio isometrico per il gomito alto (o EVF)

    EVF, EVF, EVF. gomito alto (o Early Vertical Forearm come dicono gli anglofoni) è sempre lì come uno dei concetti chiave del nuoto assieme alla battuta di gambe a Delfino in immersione. Questo esercizio da fare in palestra ti aiuterà a SENTIRE, e quindi capire, di cosa parliamo quando parliamo di EVF. Inoltre ti aiuterà a sviluppare i muscoli che ti servono a quel movimento.

    [iframe https://www.youtube.com/embed/xmybSx2qVQI?rel=0 640 480]

    Perché farlo:
    Perché il cosidetto gomito alto è una competenza essenziale per lo Stile Libero…

    …per la Rana…

    …e per il Delfino.

    Utilizzare l’EVF significa prendere il massimo dell’acqua in anticipo, e non solo con il palmo della mano ma anche con l’intero avambraccio — portando l’avambraccio in verticale in modo da applicare la massima forza e superficie all’acqua al fine di spingerti in avanti.

    Questo esercizio può non sembrare un granché ma se fatto con concentrazione e costantemente può aiutare a sviluppare la memoria muscolare per facilitare l’inizio del movimento a gomito alto. Aiuterà inoltre a rafforzare l’esatto gruppo muscolare che presiede a quel movimento.

    Come farlo:
    1. Inizia posizionandoti a faccia in giù su un tappetino con entrambe le braccia in estensione. Posiziona il palmo delle mani sul tappetino, le mani a larghezza spalle

    2. Ruota le braccia così che i gomiti si sollevino da terra e puntino verso il soffitto.

    3. Mentre tieni i gomiti verso l’alto premi verso il basso col palmo delle mani e mantieni la pressione. Questo è un esercizio ISOMETRICO in cui il muscolo agisce opponendosi a un oggetto immobile, nel nostro caso il pavimento.

    4. Mantieni la presisone per 5 o 6 secondi, poi rilascia e rilassa le braccia.

    5. Ripeti di nuovo per 5 o 6 volte concentrandoti anche sulla contrazione dei muscoli delle spalle.

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
    Prova a minimizzare ed isolare. Minimizzare il movimento alla SOLA rotazione del gomito e isolare la contrazione muscolare ai SOLI muscoli delle spalle.

    Tieni mento e petto sul tappetino. Se sollevi il corpo significa che non stai isolando la contrazione. Concentrati sul contrarre solo i muscoli che circondano la spalla e la scapola.

    Prova a memorizzare la sensazione di rotazione del gomito e pressione del palmo. Questa è la stessa sensazione che dovresti avere quando inizi la presa. Portala con te in vasca la prossima volta che vai a nuotare.

    Articoli Simili:

    Allenamento - resistenza, respirazione e tecnica delle virate (n.29)
    Obiettivi: migliorare la resistenza, il ritmo della respirazione e la tecnica delle virate. Questo allenamento si concentra sulle virate in tutti gli stili e ne...
    Migliorare Gambe Rana con l'Utilizzo dell'Elastico Pull Buoy
    Migliorare Gambe Rana con l'Utilizzo dell'Elastico Pull Buoy Sai che Migliorare Gambe Rana con l'Utilizzo dell'Elastico Pull Buoy (e con altri strumenti) è e...
    Allenamento - ogni cosa aerobica!
    Allenamento - ogni cosa aerobica! In Allenamento - ogni cosa aerobica! ci scaldiamo con qualche scatto e poi si passa a velocità di crociera attraverso i misti...
    Allenamento - Velocità per nuoto pinnato, di Stefano Konjedic
    Oggi Stefano Konjedic, un nome che vi sarà senz'altro familiare se fate parte del mondo del nuoto pinnato, ci consiglia un primo allenamento, di velocità. Lasci...
    Stile Libero - Respirazione in acque libere
    Con l'avvicinarsi dell'estate e della stagione di Acque Libere ecco un consiglio tecnico che può aiutarti a prendere aria senza aggiungere affaticamento. ...
    Esercizio - allungo sotto tavoletta
    Esercizio nuoto: allungo sotto tavoletta Questo esercizio "allungo sotto tavoletta" ce lo hanno sottoposto Andre Salles-Cunha e Jason Martin, allenatori all'Al...
    Allenamento - virate in vasca corta
    Quando comincia la stagione della vasca corta è tempo di concentrarsi sulle virate. Riscaldamento: 1 x 400 a piacere Serie di riscaldamento: 8...
    Virate - virata con gli occhi bassi
    Il modo in cui approcci il muro per la virata può davvero determinare quanto sarà buona. [iframe https://www.youtube.com/embed/whRmiq0ISP4?rel=0&show...
    1.9kviews

    You may also like