Esercizio – equilibrio a Stile Libero con pull buoy

Usare il pullbuoy per annoiarsi meno e migliorare si può!

Il pull buoy viene usato raramente per insegnare a padroneggiare l’equilibrio MA utilizzandolo in modo da modificare il punto di equilibrio del corpo un nuotatore può imparare molto bene a modificare la propria bracciata in modo produttivo. Con questo esercizio equilibrio a Stile Libero con pull buoy ti spieghiamo bene come.

Perché farlo:
Utilizzare in modo nuovo e originale un attrezzo standard da allenamento è utilissimo per mantenere viva la concentrazione del nuotatore sulle diverse variabile della nuotata. Inoltre è un cambiamento della routine degli esercizi di tecnica il che aggiunge divertimento e toglie noia all’allenamento.

Come farlo:
1. Usare il pull buoy alle caviglie è una serie di tecnica piuttosto “antica” ma in compenso insegna molto bene al unotatore come stabilizzare il core (la parte centrale del corpo/muscolatura di supporto). Inizia con il pullbuoy alle caviglie.
2. muovi velocemente il pull buoy alle ginocchia. Questa lieve modifica del punto di galleggiamento cambia il modo in cui devi far forza con la bracciata all’altezza del petto per mantenere il corpo bilanciato.
3. Ora muovi il buoy nella posizione normale (altezza cosce). Questo cambierà il modo in cui il tuo corpo si collega all’acqua.
4. Continua a modificare la posizione all’interno della serie di tecnica: caviglie… ginocchia …normale.

Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
Può sembrare strano ma le posizioni più basse del pull buoy aiuta ad insegnare una cosa importante per Rana, Delfino e virate aperte. Una gran parte di un’ottima virata aperta è avere le gambe che vanno verso il muro in simultanea. Mantenendo la presa sul pull buoy durante le virate aperte richiede che le gambe siano ben compatte e chiuse!

Per l’equilibrio a Stile Libero con pull buoy puoi acquistare il tuo pull buoy su Swimmershop.it, in questo sito dedicato ai nuotatori trovi una scelta molto vasta e prodotti a prezzi molto convenienti!

2.1kviews

Articoli Simili:

Nuoto, stretching muscolare prima e dopo!
Nuoto, stretching muscolare Nuoto, stretching muscolare - allungare i muscoli nel nuoto vuol dire trarre il massimo dal proprio programma di allenamento. Sicco...
Perché usare la tabella RPE (Classificazione dello Sforzo Percepito) può essere utile ai nuotatori
La RPE o Ratings of Perceived Exertion (Classificazione dello Sforzo Percepito) può esserci utile? Alcune osservazioni: 1) La Classificazione dello Sforzo P...
Orologio contavasche automatico - Confronto tra SW202 Oregon e Pool-Mate della Swimovate
Lo stato dell'arte dei contavasche automatici! Orologi che, grazie ad accelerometri avanzati riescono a contare vasche, bracciate e quant'altro, in automatico, ...
Stile Libero - semplice fase di presa
Ecco un semplice esercizio che aiuta nella fase di presa a Stile Libero... con enfasi sulle cose semplici! [iframe https://www.youtube.com/embed/mWaqapTjhjs?...
Esercizi a Dorso - l'incrocio
Aiutare i nuotatori ad evitare l'incrocio delle mani sopra la testa durante l'esecuzione della bracciata (il cosiddetto crossover) è un lavoro che gli allenator...
Dorso - battuta di gambe con palla medica
Dorso - battuta di gambe con palla medica Non tutti gli esercizi vertono sulla corretta posizione del corpo, questo di sicuro non è uno di quelli. [iframe h...
Allenare resistenza e andatura!
Ritorniamo dopo una breve pausa a discettare di nuovo di allenamenti e tecnica del nuoto, ne approffitiamo per ricordarvi che il nostro blog presto si trasferir...
Stile Libero - scomparire dietro alla mano
Mantenere un profilo ridotto del corpo a Stile Libero ha senso, idrodinamicamente parlando. Ma che vuol dire esattamente? Quanto "stretti" bisogna stare? htt...

You may also like