Palette e carico di lavoro differenziato: spesso porta tantissimi miglioramenti

swimpower palette nuotoNuotare velocemente richiede movimenti rapidi e un livello di sforzo controllato. Le palette rallentano il movimento ma aumentano lo sforzo della muscolatura; si ha quindi lo sviluppo di una maggiore forza e spinta ma i movimenti ne risultano rallentati, a scapito della velocità. Più ampia è la paletta, maggiore è la resistenza e maggiore è la forza esercitata.

MA per esercitare questa forza acquisita è necessario applicarla alla velocità del movimento. PER FARE QUESTO C’È SOLO UN MODO: usare PALETTE di DIFFERENTI DIMENSIONI. Nuotare molte vasche con una paletta ampia (diciamo una L) che offre grande resistenza, e per almeno due allenamenti a settimana passare alla paletta di taglia inferiore per trasferire la forza acquisita in un movimento più veloce.

Questo può essere fatto sia cambiano la misura della paletta da un allenamento all’altro, sia suddividendo il tempo nuotato durante lo stesso allenamento, il 75% del tempo con palette grandi e l’ultimo 25% con palette di taglia inferiore, avendo cura, man mano che ci si avvicina alla competizione, di aumentare la percentuale di allenamento con le palette più piccole a discapito delle grandi.

Ce ne sono molte di palette di questo tipo, personalmente come rapporto qualità/prezzo le nostre preferite sono le Swimpower Malmsten (l’azienda è la stessa che fa i famosi occhialini svedesi)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento