Rana – remate frontali

    [iframe https://www.youtube.com/embed/coiVAKNdOBI?rel=0 640 480]

    Quando Brendan McHugh (nazionale nuoto USA – è quello nel video) si allena per andare veloce si assicura di essere ben concentrato, per iniziare, sulla connessione delle mani all’acqua.

    Perché farlo:
    Le remate frontali nella Rana ti aiutano a trovare l’angolo giusto, tra braccio e avambraccio, per una buona presa in anticipo.

    Come farlo:
    1 – Brendan utilizza un tubo frontale in modo da eliminare anche l’attenzione sulla respirazione e concentrarsi  soltanto sulla sensazione della presa sull’acqua.
    2 – Con i gomiti di fronte alle spalle e gli occhi che guardano in basso, muovi mano e avambraccio avanti e indietro (vedi video per il movimento corretto).
    3 – Regola l’inclinazione delle mani durante i movimenti verso l’esterno e l’interno (outsweep e insweep), così che il palmo sia sempre rivolto nella direzione del movimento. All’esterno durante l’outsweep e all’interno durante l’insweep.

    Come farlo davvero bene (gli aspetti essenziali):
    Tieni i gomiti stabili facendo partire il movimento di remata SOLO da avambraccio e mano. Le braccia dovrebbero essere come dei tergicristalli, con poco o nessun movimento all’indietro.

    Usa gli occhi per controllare i movimenti, che il gomito sia stabile e per creare una connesisone visiva tra i due, dopodiché posiziona di nuovo la testa guardando in basso.

    Se ti riesce difficile tenere su fianchi e gambe allora puoi dare un accenno di colpo di gambe a delfino oppure usare un pull buoy.

    Articoli Simili:

    Esercizi a Dorso - l'incrocio
    Aiutare i nuotatori ad evitare l'incrocio delle mani sopra la testa durante l'esecuzione della bracciata (il cosiddetto crossover) è un lavoro che gli allenator...
    I benefici dello yoga per chi nuota
    I benefici dello Yoga per chi nuota Quali sono i benefici dello yoga per chi nuota? In qualsiasi tipologia di esercizio una delle cose più importanti è far s...
    Il succo di barbabietola come integratore per nuotatori?
    Cosa c'è di vero nelle voci sul succo di barbabietola come integratore per nuotatori? Se sei un nuotatore avrai visto girare parecchio succo di barbabietola us...
    Esercizi per sviluppare la velocità nel nuoto! - parte 4
    Ecco l'ultimo dei 4 post dedicati agli esercizio per sviluppare la velocità del nuotatore Ultima parte di un post a puntate dedicato a esercizi per sviluppare ...
    Virate - ginocchia al mento!
    Nuotare veloce non è solo una questione di spinte potenti dal muro e posizione streamline. [iframe https://www.youtube.com/embed/PMrL22jf9hs?rel=0&sh...
    SwimFin un aiuto per l'insegnamento del nuoto?
    La pinna Swimfin, incrocio tra tavoletta e ausilio galleggiante aiuterà ad imparare il nuoto e a vincere la paura dell'acqua divertendo i bambini. Un aiuto tecn...
    Rana, le mani di Dave, un Esercizio Interessante
    Rana, le mani di Dave La scorsa settimana mi sono ricordato di un esercizio molto interessante ai fini dello sviluppo di sensibilità delle mani, ideato dall'...
    Allenamento - spingiamo i nuotatori ad aumentare il ritmo!
    La serie di questa settimana offre due modi per incoraggiarti ad aumentare l'andatura e con un trucchetto per variare e scacciare la noia. Allenamento da fine s...
    803views

    You may also like