Rana – riscaldamento “vendemmia”

Ecco un veloce esercizio per sviluppare una buona battuta di gambe a Rana e allo stesso tempo scaldare l’interno delle gambe per diminuire il rischio di infortunio.

[iframe https://www.youtube.com/embed/xQEL1QD-O9g?rel=0 640 480]

Perché farlo:
La battuta di gambe “vendemmia” ti permette di battere le gambe a rana senza il rischio di stiramenti e strappi all’inguine. È quindi un’ottima opzione per continuare a lavorare sulla battuta di gambe a Rana anche se sei affaticato oppure di prepararti a nuotare una Rana veloce.

Come farlo:
1) Innanzitutto impara un buon movimento di “vendemmia” tenendo le mani in acqua e imparando un buon movimento circolare di alternanza delle gambe.
2) Quando vuoi aggiungere un po’ più di pressione sui piedi sposta le mani vicino o sopra la superficie dell’acqua e prova a non utilizzarle per aiutarti.
3) Quando sei caldo e vuoi aggiungere velocità porta le braccia completamente fuori dall’acqua.
4) Ora posizionati in orizzontale. Inizia con 4-6 colpi di gambe a Rana “vendemmia” per prendere il via e quindi parti con un paio di bracciate a Rana completa.

Come farlo veramente bene (i punti essenziali):
Uno degli attrezzi migliori per la Rana sono le pinne da Rana PDF. usiamo da anni regolarmente queste pinne per allenare i nostri atleti e effettivamente allenano bene la spinta delle gambe. Se ruoti bene i piedi all’esterno le pinne PDF acchiappano l’acqua e riesci meglio a capire quando stai tenendo i piedi nella giusta posizione.

348views

Articoli Simili:

Le 4 funzioni della battuta di gambe nel nuoto
Ecco le 4 funzioni della battuta di gambe nel nuoto Gary Hall, famoso allenatore di molti olimpionici del nuoto statunitense, ci illustra rapidamente alcuni ...
Allenamento - Dorso e Delfino (n.16)
Obiettivo di questo allenamento è concentrarsi su Dorso e Delfino con particolare attenzione al tempismo e alla tecnica. Non perdetevi a fantasticare ma state c...
Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto – parte 2, ridurre l'attrito frontale
Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto – parte 2, ridurre l'attrito frontale Eccoci al secondo mito da sfatare, puro debunking sul nuoto, pronti? Falso mito...
Come usare gli elastici per il nuoto se sei un dorsista.
Come usare gli elastici per il nuoto se sei un dorsista. Come usare gli elastici per il nuoto se sei un dorsista. Dorsisti. Ma come fanno? Nuotano a pancia in ...
Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m
Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m In Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m ci si concentra su pause ben determinate e frequenza cardiaca ...
Dorso - battuta di gambe con palla medica
Dorso - battuta di gambe con palla medica Non tutti gli esercizi vertono sulla corretta posizione del corpo, questo di sicuro non è uno di quelli. [iframe h...
Stile libero - recupero con il mignolo
Stile libero - recupero con il mignolo - Nuoto on line Il modo migliore per finire la fase di spinta potrebbe sorprendervi, comporta il recupero con il mignolo...
Esercizio "Stai sul PUNTO" - con elastici da nuoto frenato
Esercizio "Stai sul PUNTO" - con elastici da nuoto frenato Gli elastici per il nuoto frenato sono un attrezzo meraviglioso per imparare come mantenere la pre...

You may also like