Stile libero – battuta di gambe stretta

Ecco un paio di “trucchetti” per sviluppare una battuta di gambe a Stile veloce, potente e stretta.

Perché farlo:
C’è un preciso equilibrio tra quanto pieghi le gambe durante la battuta e lo sviluppo della forza che ti propelle in avanti. In grandi atleti come Robert Margalis possiamo vedere un piegarsi delle gambe ma non sufficiente a creare attrito.

Come farlo:
1. Inizia posizionandoti molto vicino al muro.
2. Comincia con una battuta di gambe a Stile in verticale, assicurandoti di non dare ginocchiate contro la parete (ovvio il perché…). Puoi utilizzare pinne corte o tenerti al muro se stai ancora imparando. Il nuotatore del video utilizza le pinne corte PDF.
3. Mantieni una battuta di gambe breve (poco ampia) e veloce, con abbastanza potenza da sostenerti con testa e mani fuori dall’acqua.
4. Adesso allontanati dal muro sempre in posizione verticale. Continua con la stessa modalità a battere le gambe e allungati in posizione orizzontale per cominciare a nuotare.

Come farlo veramente bene (i punti essenziali):
Diciamo che sei già un buon nuotatore e che vuoi comunque sfruttare questo esercizio. Prima di indossare le pinne indossa un paio di Drag Sox e quinid ripeti l’esercizio. La chiave è sempre una battuta di gambe breve (poco ampia) e veloce,  ma adesso dovrai faticare di più per ottenerla.

You may also like

Lascia un commento