Esercizi – Agility paddles

    La scorsa settimana alla ASCA World Clinic (importante convegno sul nuoto tenuto dall’associazione americana allenatori nuoto. Ndt), abbiamo visto un sacco di prodotti nuovi e interessanti e uno dei nostri favoriti sono state le FINIS Agility Paddle.

    [iframe http://blip.tv/play/hawKg4OzGQI.html?p=1 640 480]

    Perché usarle:
    Da lungo tempo sono un credente nelle “palette senza elastici” ed è stato interessante vedere qualcuno realizzare il passo successivo nella progettazione di palette da nuoto che non fossero semplici  palette normali a cui vengono tolti gli elastici!

    Come usarle:
    1.
    Per utilizzarle… indossale (il pollice va nell’unico buco presente sulla paletta).  Poi decolla  🙂 .
    2. Avendo solo una minima parte che connette le palette alle mani significa dover cercare il contatto con la paletta in tutti i momenti della bracciata.
    3. Una leggera pressione del pollice è quel che serve durante il recupero. Inoltre la sensazione di “perdere” la paletta fa in modo che tu tenga le mani morbide durante il recupero e prima fase della bracciata.

    Come usarle davvero bene (i punti essenziali):
    Non servono solo per lo stile libero ma per tutti gli stili. Sono piccole abbastanza per il delfino e così semplici da indossare che saranno un ottima aggiunta al tuo borsone da nuoto. E siccome non devi tribolare con gli elastici, che tra l’altro non essendoci non possono rompersi, nessuna perdita di tempo tra serie o ripetute!

    AGILITY PADDLE palette nuoto senza elastici swimmershop

    Articoli Simili:

    Stile Libero - scomparire dietro alla mano
    Mantenere un profilo ridotto del corpo a Stile Libero ha senso, idrodinamicamente parlando. Ma che vuol dire esattamente? Quanto "stretti" bisogna stare? htt...
    Stile libero - orientarsi in acque libere
    Stile libero - orientarsi in acque libere Ecco un esercizio veloce che può aiutarti a imparare una buona tecnica di orientamento in acque libere e triathlon....
    Teso per la gara? Ecco un punto di vista che potrebbe esserti d'aiuto.
    Una delle domande che ci si pone più spesso, come allenatori ma anche come atleti, è sul controllo dell'ansia in gara. Ci sono molte idee su come gestire i prop...
    Esercizi - rana sotto la corsia
    Tieni la testa giù per evitare l'attrito e per posizionarti nella miglior posizione per lo scivolamento, ad ogni bracciata. Perché farlo: Tenere la test...
    Le Olimpiadi del Reich - Berlino 1936
    Berlino nel 1936. L'olimpiade che ha fatto più parlare di sé. L'olimpiade hitleriana. Ordine, grandiosità, razzismo, svastiche e aquila su tutta Berlino. Leni ...
    Stile libero ma non troppo
    Stile libero ma no troppo In Stile libero ma non troppo una cosa che mi chiedo se puoi gestire. Meno del 50% di questo allenamento è a Stile Libero. Un 2600 me...
    Giochi in vasca per migliorare divertendosi
    Come allenatore, nuotatore e genitore non mi trovo sempre d'accordo che gli allenamenti debbano essere tutto lavoro e niente svago. L'elemento ludico è salu...
    I nuotatori dovrebbero mangiare PRIMA dell'allenamento di mattina presto?
    di JILL CASTLE, MS, RDN Al giovane nuotatore può capitare, quando si allena al mattino presto, di saltare la colazione. Prendete Henry, ad esempio. Preoc...

    You may also like