Impara a gestire la gara in modo corretto – Parte 1

Uno degli elementi più importanti della strategia è imparare come gestire correttamente il proprio livello di sforzo durante la gara.  Che tu sia un velocista o un fondista controllare l’energia a tua disposizione è fondamentale. Gli allenatori spesso danno ai loro atleti livelli di sforzo differenti da provare nelle varie fasi di gara in modo da collaudare e tenere un ritmo ottimale. Ma possiamo andare un pò più a fondo e dare un’occhiata alle cifre in merito a come gli atleti di livello “ritmano” le loro gare.

gestione gara nuoto swimmershop

Un luogo ottimale per raccogliere questo genere di informazioni è alle gare di livello come ad esempio i campionati nazionali di nuoto USA. Oggi esamineremo i migliori 16 nuotatori (8 uomini e 8 donne) nei 100m dorso agli ultimi nazionali tenutisi a Irvine.

Se facessimo una media tra la loro prima e seconda vasca di 50 m scopriremmo che molti di questi nuotatori “di elite” gestiscono il loro ritmo di gara in maniera molto simile. Gli uomini tendono ad andare 1.8 secondi più lenti nei secondi 50 mentre le donne calano di due decimi meno, a 1.6 secondi. Il calo in un arco di 1-2 secondi mi indica che i nuotatori non sono significativamente più lenti nei secondi 50, e che molta della differenza tra i loro tempi viene dalla partenza all’inizio della gara.

nelle settimane che seguono esamineremo alcune delle gare di 100m ai campionati nazionali 2010 USA, comparando il calo di ritmo ottimale tra stili differenti.

…continua…

(di Paul Zaich)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento