Consigli FINIS ai nuotatori – Pinne corte Zoomers Z2

    consigli FINIS nuotatori allenamento nuoto swimmershop pinne corte z2

    Una pinna lunga puo’, in alcuni casi, ridurre il massimo potenziale di un allenamento. La superficie troppo ampia della pala fornisce un eccessiva propulsione in avanti permettendo al nuotatore di muoversi con un piccolo sforzo. Le pinne lunghe sono utili in molti modi durante l’allenamento ma in termini di apporto di resistenza muscolare la pinna a lama lunga non è sempre la migliore opzione. Le Zoomers richiedono una frequenza più alta di battuta di gambe e una maggiore intensità rispetto alle pinne a pala lunga. Le Zoomers

    Z2 Gold sono addirittura progettate con una pala più corta che permette l’iperflessione della caviglia e incoraggia una battuta di gambe ancora più breve e veloce. Questo tipo di movimento rafforza glutei e muscoli ischiocrurali.

    Oltretutto, spesso, i nuotatori diminuiscono la forza della battuta di gambe quando la gamba muove dal basso verso l’alto e si concentrano soltanto sul movimento opposto dall’alto in basso. Per sviluppare un colpo di gambe efficace un nuotatore deve utilizzare la stessa forza in entrambe le direzioni del movimento della battuta di gambe. L’area inferiore della pala delle Z2 (che gli statunitensi chiamano “flex box”) aiuta a catturare l’acqua per utilizzarla come lavoro sul movimento dal basso in alto.

    Rinforza le gambe con l’aiuto delle Z2 Gold Zoomers in questa serie:

    Indossando pinne corte Z2 Zoomers:

    3 ripetizioni di: (diminuisci l’intervallo di recupero/ripartenza di 5 secondi per ogni ripetizione di 100)

    • 100 battuta di gambe a Stile Libero (40% della tua massima intensità di battuta di gambe)
    • 100 battuta di gambe a Stile Libero (60% della tua massima intensità di battuta di gambe)
    • 100 battuta di gambe a Stile Libero (80% della tua massima intensità di battuta di gambe)
    • 4 x 50 Stile Libero (100% della tua massima intensità di battuta di gambe) con 10 secondi di recupero

    Z2 Zoomer pinne corte zetaTwo FINIS swimmershop allenamento nuoto piscina

    Articoli Simili:

    Farfalla - respirazione laterale
    In tutta la storia del nuoto ci sono sempre stati individui che hanno dimostrato come le tecniche alternative di nuotata spesso si dimostrino efficacissime. Mel...
    Allenamento - un sacco di 50 in tutti gli stili
    Un sacco di 50 questa settimana in una serie con tutti gli stili che mantenga tutti sulla stessa ripartenza. SERIE PRINCIPALE (vasca corta) Si sta raggruppa...
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 4
    E infine la quarta fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. https://www.youtube.com/watch?v=WSfcYILZL4k Perché farlo: Nella fase tre ti è st...
    Come trarre il massimo dall'esercizio gambe con tavoletta
    Tutti gli stili - gambe con tavoletta Molte persone pensano alla battuta di gambe con tavoletta come a un esercizio che possa rovinare il loro stile. La verità...
    Valutare la tecnica grazie alla propria ombra!
    Valutare la tecnica grazie alla propria ombra, puoi farlo d'estate! Valutare la tecnica grazie alla propria ombra è un trucco che ho imparato lavorando a Pinec...
    Come si allenava da giovane una campionessa? Le serie di Kate Douglass
    Come si allenava da giovane una campionessa? Le serie di Kate Douglass Spesso la cosa migliore che un allenatore possa fare per i suoi atleti è fornirgli le ...
    Allenamento - master e andatura di soglia aerobica
    La serie di oggi aiuterà i master a determinare la loro andatura di soglia aerobica (AT) Riscaldamento: 1x400 a piacere 4 X 50 a piacere ma iniziando...
    Una guida veloce per iniziare a conoscere e praticare il nuoto frenato (o contro resistenze)
    L'allenamento contro resistenze nel nuoto (il cosidetto nuoto frenato) dà all'atleta la possibilità di concentrare il proprio lavoro sulla produzione di potenza...
    801views

    You may also like