2 attrezzi essenziali per lo Stile Libero: migliorare il recupero a gomito alto

    recupero gomito altoLa tecnica a gomito alto è uno degli elementi base della nuotata a Stile Libero e, come molte volte succede con le abilità di base, una delle più difficili da padroneggiare. Molti nuotatori sono consapevoli dell’importanza della tecnica “gomito alto” (o EVF) sia per quel che riguarda il nuoto in piscina che quello in acque libere. Ma ancora adesso molti nuotatori sottovalutano, o ignorano, i benefici di una buona esecuzione tecnica della fase di recupero durante l’allenamento. Gli attrezzi da allenamento sono un modo semplice per fissare nella mente, e nel gesto tecnico, una fase di recupero a gomito alto e i benefici che ne derivano: l’efficienza e la stabilità della spalla.

    fulcrum paletta allenamento tecnica nuotoPer sviluppare una tecnica solida nell’esecuzione dell’EVF utilizza due attrezzi che puoi facilmente integrare in ogni allenamento e che ti forniscono un feedback istantaneo così che tu possa ricalibrare la tua bracciata e scalzare le cattive abitudini. In linea di massima palette e pinne sono la cosa più facile da utilizzare per correggere e lavorare sulla propria tecnica di gomito alto. Le palette aiutano a concentrare l’attenzione del nuotatore sulla posizione di braccio e spalla, invece le pinne aiutano a mantenere l’allineamento corretto del corpo. Nello specifico il Fulcrum

    Advertisement
    (anche noto come “paletta otto”) e le pinne corte Zoomers Gold sono il “dinamico duo” quando si parla di allenamento del gomito alto.

    Il Fulcrum  nasce proprio come attrezzo per lavorare sulla tecnica raffinando la propria bracciata. La forma ad “8” ti abitua a mantenere in posizione corretta mano, polso e avambraccio creando così la superficie ottimale per una presa a gomito alto e conseguente recupero. Nello specifico il Fulcrum sono ideali anche per triatleti e nuotatori in acque libere i quali di solito richiedono una concentrazione aggiuntiva sulla tecnica dovendo nuotare in condizioni che possono essere svantaggiose rispetto a quelle di una piscina (ad esempio correnti o mare mosso).

    Le pinne corte Zoomers Gold non sono necessariamente la scelta più ovvia quando si parla di gomito alto; ma quando si tratta di posizione del corpo allora le Zoomer sono le pinne migliori. La spinta aggiuntiva della lama corta solleva anche e “core”, permettendo al corpo di allinearsi per una corretta rotazione, la quale facilita un recupero corretto!

    Articoli Simili:

    Allenamento master Piramidale
    Ecco un possibile allenamento piramidale postatoci da Umberto Gozzi che volentieri pubblichiamo: Riscaldamento: 500 m in scioltezza - stile: a piacere Pre...
    Rana - gambata con talloni che si toccano
    Nonostante ci si sia concentrati per anni su una gambata a Rana stretta (cioè sull'ampiezza) non dobbiamo dimenticare di assicurarci che i piedi si uniscano in ...
    Allenamento - migliorare le virate!
    La serie di oggi vi offre l'opportunità di migliorare le virate… portando le ginocchia al petto! Prima visualizzate bene le virate dando un'occhiata a questi...
    Giochi da allenamento - partenze
    L'abilità di partire, efficacemente e velocemente, dal blocco è obiettivo comune per tutti i nuotatori. Il solito "A postooooo... via!" può rapidamente dive...
    Due vie verso il successo?
    Immaginiamo questo scenario. Avete per le mani un nuotatore di circa 9 anni e, come è normale, egli si troverà di fronte a un qualcosa di nuovo (anche se ha nuo...
    Swimsense Live – un primo sguardo al nuovo orologio per nuotatori FINIS
    Senza dubbio quando vai in piscina ad allenarti cerchi di fare in modo che ogni allenamento sia efficace (se sei un agonista), piacevole e, si spera, abbastanza...
    Allenamento - serie da 200 e si lavora sull'allungo
    Oggi una serie non lunghissima e con parecchie pause ma il lavoro è di qualità! Nuota 5 ripetizioni di: 1 X 200 così suddivisi 25 Stile Libero in allung...
    Allenamento Nuoto da 20 Minuti? Ecco Come Allenarti in Piscina Quando hai Poco Tempo.
    Allenamento Nuoto da 20 Minuti? Ecco Come Allenarti in Piscina Quando hai Poco Tempo. Allenamento Nuoto da 20 Minuti? Andare ad allenarsi in piscina, o in Acqu...
    1.7kviews

    You may also like