2 attrezzi essenziali per lo Stile Libero: migliorare il recupero a gomito alto

    recupero gomito altoLa tecnica a gomito alto è uno degli elementi base della nuotata a Stile Libero e, come molte volte succede con le abilità di base, una delle più difficili da padroneggiare. Molti nuotatori sono consapevoli dell’importanza della tecnica “gomito alto” (o EVF) sia per quel che riguarda il nuoto in piscina che quello in acque libere. Ma ancora adesso molti nuotatori sottovalutano, o ignorano, i benefici di una buona esecuzione tecnica della fase di recupero durante l’allenamento. Gli attrezzi da allenamento sono un modo semplice per fissare nella mente, e nel gesto tecnico, una fase di recupero a gomito alto e i benefici che ne derivano: l’efficienza e la stabilità della spalla.

    fulcrum paletta allenamento tecnica nuotoPer sviluppare una tecnica solida nell’esecuzione dell’EVF utilizza due attrezzi che puoi facilmente integrare in ogni allenamento e che ti forniscono un feedback istantaneo così che tu possa ricalibrare la tua bracciata e scalzare le cattive abitudini. In linea di massima palette e pinne sono la cosa più facile da utilizzare per correggere e lavorare sulla propria tecnica di gomito alto. Le palette aiutano a concentrare l’attenzione del nuotatore sulla posizione di braccio e spalla, invece le pinne aiutano a mantenere l’allineamento corretto del corpo. Nello specifico il Fulcrum (anche noto come “paletta otto”) e le pinne corte Zoomers Gold sono il “dinamico duo” quando si parla di allenamento del gomito alto.

    Il Fulcrum  nasce proprio come attrezzo per lavorare sulla tecnica raffinando la propria bracciata. La forma ad “8” ti abitua a mantenere in posizione corretta mano, polso e avambraccio creando così la superficie ottimale per una presa a gomito alto e conseguente recupero. Nello specifico il Fulcrum sono ideali anche per triatleti e nuotatori in acque libere i quali di solito richiedono una concentrazione aggiuntiva sulla tecnica dovendo nuotare in condizioni che possono essere svantaggiose rispetto a quelle di una piscina (ad esempio correnti o mare mosso).

    Le pinne corte Zoomers Gold non sono necessariamente la scelta più ovvia quando si parla di gomito alto; ma quando si tratta di posizione del corpo allora le Zoomer sono le pinne migliori. La spinta aggiuntiva della lama corta solleva anche e “core”, permettendo al corpo di allinearsi per una corretta rotazione, la quale facilita un recupero corretto!

    Articoli Simili:

    Allenamento - ogni cosa aerobica!
    Allenamento - ogni cosa aerobica! In Allenamento - ogni cosa aerobica! ci scaldiamo con qualche scatto e poi si passa a velocità di crociera attraverso i misti...
    Perché Rebecca Soni è così veloce?
    Parliamo di uno stile che è la passione di molti: la RANA. A tal proposito, come è possibile che Rebecca Soni sia così veloce? Innanzitutto devo dirvi ch...
    Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m
    Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m In Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m ci si concentra su pause ben determinate e frequenza cardiaca ...
    Tempo Trainer in "modalità 2" - Parte 2
    {...} Ci sono ovviamente alcuni pro e contro in questo sistema di allenamento. Innanzitutto uno dei pro, il tempo di reazione. Quando l'intervallo è scandito da...
    Consigli per la scelta del costumone da gara
    1: Prima di iniziare preparati per uno shock al portafogli. I costumoni da gara sono un investimento temporaneo con una vita limitata. Scegliere il costume ...
    Nuoto e Idratazione, una Guida Veloce
    Nuoto e Idratazione, come, quando e quanto bere per non disidratarsi L'idratazione nel nuoto ha un'importanza fondamentale, sia per i nuotatori agonisti di q...
    Esercizi a secco - flessibilità delle caviglie
    Esercizi a secco - flessibilità delle caviglie Stanco di sentirti le gambe sfatte a ogni allenamento? Qui goswim ci propone un esercizio di 5 minuti che aiut...
    Osservando i miei Master che si allenano - parte 2
    Osservando i miei master che si allenano (la seconda e ultima parte) C'è un'incredibile voglia di imparare Siccome i master che si allenano SCELGONO di allena...
    1.5kviews

    You may also like