Consigli dagli agonisti – Strategie di gara sui 100m di Robert J. Bonomo – Parte 1

    Introduzione:

    Le gare su 100m sono gare di scatto su 4 vasche da 25m (si dice “in vasca corta”) oppure su 2 vasche da 50 m. Ci sono Sui cento metri sono disputabili 4 gare: 100m Stile Libero, 100m Dorso, 100m Rana e 100m Farfalla. benché questi eventi siano di velocità (proprio come le gare sui 50m) è richiesto il mantenimento di un ritmo. In linea di massima per una gara di 100 m si richiede all’atleta di nuotare molto vicino al proprio massimo livello di sforzo per tutta la durata della gara.

    100m Stile Libero:

    Strategia:

    • Come nelle gare sui 50m l’inizio è una parte essenziale della gara visto che ogni millisecondo è importante. La differenza tra il primo e l’ultimo posto in una gara sui 100 metri si situa tra gli 0.10 e i 0.20 seconds. Senza un buon tempo di reazione sul blocco di partenza e senza una streamline adeguata nell’entrata in acqua è molto difficile rimanere in gara.
    • Dopo il tuffo cerca di uscire dall’acqua il più velocemente possibile. La battuta di gambe a delfino in immersione è meno veloce dello scatto a Crawl.
    • Mentre nuoti tieni uno schema di respirazione di una volta ogni 3 o 5 bracciate. Al contrario delle gare sui 50 m dovrai respirare di più per prevenire un possibile deficit di ossigeno visto che 100 m sono troppi per farli senza respirare.
    • Non respirare negli ultimi 5 metri prima del muro e durante la prima bracciata dopo la rottura dell’acqua. Evitare di respirare in quei momenti evita la perdita di velocità in prossimità del muro e non interrompe il guadagno inerziale di velocità dopo la spinta dal muro.

    stile libero crawl strategie di gara swimmershop

    Un duello tra nuotatori in una gara di 100 m Stile Libero

     

    Andatura:

    • I primi 50m della gara dovrebbero essere a un tempo da +1.00 a +1.25 secondi in meno rispetto al miglior tempo che il nuotatore impiega nei 50m a Stile.
    • I secondi 50m da +1.50 a +2.00 secondi in meno rispetto al parziale dei primi 50m.
    • La frequenza di bracciata dovrebbe essere molto alta (in realtà abbiamo già visto come la frequenza dipenda dal tipo di stile, se shoulder o hip driven – ndt).

    Esempio di andatura:

    • Ipotizziamo che il miglior tempo di un nuotatore nei 50m a Stile Libero in vasca lunga sia 00:25.00
    • Nella tabella sottostante vediamo il range dell’andatura del nuotatore per i 100 m in vasca lunga…
    • Nota i parziali dei 3 migliori tempi per capire come i nuotatori professionali scandiscono l’andatura nei loro 100m Stile Libero.
    50m 100m Total Time
    00:26.00 00:27.50 00:53.50 (Massimo Possibile)
    00:26.25 00:28.25 00:54.50 (Minimo)

    3 migliori tempi in vasca lunga per il Canada

    UOMINI
    Piazzamento Nome Anno 50m 100m Tempo Totale
    1 Brent Hayden 1983 00:22.43 00:24.84 00:47.27
    2 Joel Greenshields 1988 00:23.47 00:24.92 00:48.39
    3 Collin Russell 1984 00:23.63 00:25.29 00:48.92
    DONNE
    Piazzamento Nome Anno 50m 100m Tempo Totale
    1 Erica Morningstar 1989 00:25.98 00:28.10 00:54.08
    2 Victoria Poon 1984 00:26.04 00:28.23 00:54.27
    3 Julia Wilkinson 1987 00:26.70 00:27.93 00:54.33

    continua…

    Articoli Simili:

    Consigli per la scelta del costumone da gara
    1: Prima di iniziare preparati per uno shock al portafogli. I costumoni da gara sono un investimento temporaneo con una vita limitata. Scegliere il costume ...
    Lavorare sulla Qualità o sulla Quantità? Tecnica del Nuoto o Vasche Fino a Esaurimento?
    Tecnica del Nuoto o Vasche Fino a Esaurimento? È Meglio Lavorare sulla Qualità o sulla Quantità? Il dilemma tecnica del nuoto opposto a macinare vasche e vasch...
    Allenamento con palette nuoto e pull buoy - ottenere il massimo
    Allenamento con palette nuoto e pull buoy, sembra facile ma non lo è Pull buoy e palette nuoto sono i primi due attrezzi che vengono in mente se si parla di ...
    Osservando i miei Master che si allenano - parte 2
    Osservando i miei master che si allenano (la seconda e ultima parte) C'è un'incredibile voglia di imparare Siccome i master che si allenano SCELGONO di allena...
    Partenze - schiena piatta
    Nuotatori, avete sentito almeno una volta il vostro allenatore dirvi "schiena piatta in partenza" e non sapevate a cosa si riferisse? Ecco la cosa illustrata in...
    Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo
    Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo In Piramidali estremi devi cercare di controllare il ritmo dei tuoi piramidali nonostant...
    Le andature nel nuoto, capire come regolare la propria velocità
    Le andature nel nuoto, capire come regolare la propria velocità Se sei un appassionato di nuoto ti sarà certamente capitato di sentir parlare di tenere certe...
    Nuoto, andare più veloci: la scienza dell'acqua
    Nuoto, andare più veloci: la scienza dell'acqua Nel Nuoto, andare più veloci possiamo dire che sia lo scopo finale, se sei un agonista ma anche se non lo sei. ...
    2.2kviews

    You may also like