Dorso – giocare con l’andatura

Imparare una Rana migliore a volte può significare allungare la propria nuotata fino al punto in cui essa diventa “scomoda”

Abbiamo eseguito questo esercizio in una piscina con corrente artificiale (una delle cosiddette Endless Pool).  Il beneficio di eseguire una serie del genere in una “piscina infinita” è che la velocità dell’acqua è costante sempre. Quello che va cambiato è l’andatura, o frequenza, della bracciata. Utilizzando il Tempo Trainer Pro FINIS, abbiamo stabilito un’andatura confortevole in rapporto alla velocità dell’acqua, quindi abbiamo rallentato l’andatura, ancora e ancora.

Ogni andatura è stata mantenuta dalle 10 alle 15 bracciate, e rallentata di 5/100 ogni volta.  La frequenza è passata da 1.20 a 1.40, dopodiché il nuotatore ha perso il controllo. Tutte le andature erano tenute ad una velocità costante dell’acqua.

Chiaramente se non avete una piscina infinita, contare le bracciate è un modo di far funzionare comunque quest’esercizio, ma questo sistema non vi permetterà di capire tutti i dettagli allo stesso modo del nuotatore nel video.

 

You may also like

Lascia un commento