I Risultati Finali delle Gare Mare Nostrum di Barcellona

MARE-NOSTRUM-BARCELLONA-2021-finali

Foto:google/marenostrum

I Risultati Finali delle Gare Mare Nostrum di Barcellona

Per Arno Kamminga il podio Olimpico è in vista dopo che si è fatto i 100 Rana in 58″18. Subito dietro Hugo Gonzalez nei 200 Misti Individuali ha portato a casa un 1’56″31. Tutto questo all’ultima tappa del Mare Nostrum di Barcelona. Yulia Efimova ha vinto anche i 50 e i 200 Rana, questi ultimi in 2’21″86. Kristof Milak nei 100 Stile ha vinto in 48″86 mentre Sergio De Celis Montalban ha infranto il record spagnolo della specialità con 49″08. Chad Le Clos ha vinto i 200 farfalla in 1’55″83, ma l’ungherese detentore del record del mondo non era in gara. Se vuoi vedere i tempi a cronometro di tutte le gare puoi andare alla pagina ufficiale dei risultati.

migliori occhialini nuoto allenamento gara swimmershop

Kamminga promette bene

Il nuotatore olandese (Kamminga) aveva fatto 2’07″23 sabato nei 200 Rana dopo aver vinto i 50 in 27″06. Ed è tornato domenica mattina al Club Natacio San Andreu per fare 58″47 già nelle batterie. La sera Kamminga, il secondo uomo ad andare sotto i 58 secondi nei 100 Rana, ha fatto i parziali di 27″18 e 31″00 per chiudere con un tempo record battuto solo da Adam Peaty.

E questo il giorno dopo che Peaty aveva toccato il muro in 58″22 nelle finali del British Swimming Glasgow Meet. Otto centesimi di secondo fuori dal tempo con cui Kamminga aveva preso la sua prima medaglia i vasca lunga a Budapest. L’olandese sarà quasi certamente un protagonista di queste Olimpiadi. Il Campione Olimpico Peaty ha i primi quattro tempi di quest’anno, i tre successivi sono però di Arno Kamminga.

migliori palette nuoto swimmershop

Lo spagnolo Gonzalez

Anche lo spagnolo Gonzalez nelle recenti settimane si è fatto notare. Ha vinto il titolo europeo il mese scorso stabilendo un record nazionale di 1’56″76 nei 200 Stile. Ma anche argento nei 100 Dorso e Bronzo nei 50. Anche questo record nazionale spagnolo con 24″47. Nei 200 Misti maschili si è preso l’oro in 1’56″31 con i parziali di 25″28/54″87/1’28″55.

Questo tempo è anche record Mare Nostrum. Il precedente era 1’56″82, stabilito dal giapponese Kosuke Hagino esattamente 10 anni prima. Alexis Santos secondo classificato in 2’00″68 e Arjan Knipping terzo con 2’00″92.

Yulia Efimova non si qualifica

La Efimova ha solo i 100 Rana pronti per Tokyo non essendo riuscita a qualificarsi nelle gare su distanze maggiori. Ciononostante è in ottima forma e il suo tempo è stato migliore dei 2’21″86 con cui ha conquistato il bronzo agli Europei di Budapest.  Secondo posto per Jessica Vall in 2’24″68, ventinove centesimi davanti a Marina Garcia Urzainqui che chiude in 2’24″97.

Milak fa la gara dei 100 Stile e a metà gara è terzo dietro Jesse Puts e Daniel Zaitsev. Ma nel secondo si piazza primo e tocca il muro. Kira Toussaint vince i 100 Dorso in 59″21. Poi si presenta alla gara successiva, 50 Stile, e chiude al secondo posto in 25″59, dietro Lidon Munoz del Campo (che finisce in 25″11).

Barbora Seemanova ha vinto i 200 Stile in 1’58″03, Katinka Hosszu prima nei 400 Misti Individuali in 4’40″34 davanti alla medaglia d’argento di Rio Mireia Belmonte che tocca in 4’42″17, un bel distacco. Maria Mata Cocco vince i 100 Farfalla in 59″74.

Per Andriy Govorov e Thom de Boer primo posto ex-aequo nei 50 Farfalla con 23″43. Victor Johansson ha vinto i 400 Stile in 3’50″12. Nicolas Garcia Saiz ha vinto i 200 Dorso in 1’59″45 e Dylan Carter i 50 Dorso  in 25″51. Infine la portoghese Tamila Holub ha vinto i 1500 Stile in 16’23″95.

You may also like