Orologio contavasche automatico – Confronto tra SW202 Oregon e Pool-Mate della Swimovate

    Lo stato dell’arte dei contavasche automatici! Orologi che, grazie ad accelerometri avanzati riescono a contare vasche, bracciate e quant’altro, in automatico, senza che il nuotatore debba spendersi a cliccare un pulsante ad ogni vasca. Due i modelli di base e due le case produtrici. Vediamoli a confronto.

    SW202 Oregon Scientific Contavasche ContabracciateSW202 – Oregon Scientific

    Sul sito/store Oregon Scientific si legge che Swim Watch è il primo orologio digitale pensato per gli appassionati di nuoto a vario livello; conta vasche e bracciate ed offre la possibilità di selezionare 4 stili di nuoto, indovinate un pò? Stile, Rana, Dorso e Farfalla. Un ampio display LCD con retroilluminazione rende immediata la lettura delle informazioni relative al numero di bracciate, al numero di vasche percorse (andata e ritorno), al numero delle calorie consumate durante l’esercizio. Basta impostare i propri parametri personali, scegliere lo stile di nuoto e calibrare il prodotto con un paio di vasche di riscaldamento, ed il gioco è fatto. Costo 129,90 €.

    Pro

    • Automatico: Calcola le bracciate e le vasche nuotate senza che si debba premere alcun pulsante.
    • Leggerezza e ingombro: Dati insufficienti per la valutazione.
    • Pulsanti: è permessa la pressione dei pulsanti in immersione fino a una profondità di un metro
    • Stile: Quando richiami i dati memorizzati ti indica in quale stile hai nuotato quel determinato numero di vasche

    Contro

    • Immediatezza: è necessaria una calibrazione iniziale su ogni stile perché l’SW202 possa riconoscere lo stile che sto nuotando
    • Limitatezza delle rilevazioni: Rileva meno dati rispetto al Pool-Mate, e cioè: Vasche, Bracciate, Distanza percorsa, Tempo e Calorie bruciate.
    • Memoria limitata: Può tenere in memoria soltanto i dati relativi a 7 allenamenti
    • Non SMART: Devi selezionare lo stile che andrai a nuotare per fare in modo che l’SW202 lo riconosca.
    • Azzeramento: Non è possibile azzerare i dati in memoria manualmente. Bisogna aspettare che l’orologio lo faccia.
    • Vasche Corte: Il manuale non specifica se l’utilizzo di questo orologio sia possibile in vasche più corte di 25 metri
    • Costo: 129 euro sembrano davvero tanti considerando che all’incirca allo stesso prezzo si trovano orologi contavasche automatici che prevedono la possibilità di scaricare i dati delle nuotate sul PC e la gestione degli stessi tramite software gratuiti.

    POOL-MATE orologio contavaschePool-Mate – Swimovate

    Dal sito del rivenditore italiano del Pool-Mate (www.swimmershop.it, eh sì proprio noi) si legge: Sensori di movimento registrano e ti mostrano Vasche, Distanza, Bracciate, Tempo, Velocità, Calorie, Indice di Efficienza, e tutti questi dati vengono memorizzati, quindi li puoi analizzare dopo l’allenamento! Impermeabile a 50 m. ha funzioni aggiuntive di orologio 12/24 ore, allarme e retroilluminazione. Il Pool Mate registra il tuo intero allenamento, immagazzinando informazioni sulla distanza che hai nuotato, il tuo ritmo sui 100 metri, la frequenza di bracciata, le calorie bruciate e l’Indice di Efficienza: E TUTTO CIO’ SENZA DOVER PREMERE ALCUN PULSANTE !! Devi solo premere Start all’inizio e Stop alla fine dell’allenamento. Automaticamente i sensori capiscono quando viri alla fine di una vasca, qualunque stile tu stia nuotando. Se vuoi puoi mettere in pausa l’orologio durante i recuperi, le serie di gambe o gli esercizi di tecnica. E’ molto semplice da usare. Costo 85 €.

    Pro

    • Automatico:Calcola le bracciate e le vasche nuotate senza che si debba premere alcun pulsante.
    • Molteplicità dei Dati: Rileva qualche parametro in più rispetto all’SW202 e cioè: Vasche, Bracciate, Distanza percorsa, Tempo, Calorie bruciate, Velocità ed Indice di Efficienza.
    • Ampia capacità di memoria:Riesce a memorizzare e richiamare alla memoria 400 sessioni di dati
    • SMART: Conteggia le bracciate qualunque stile tu stia nuotando, Crawl, dorso, rana o farfalla, senza doverlo preimpostare prima.
    • Leggerezza:è abbastanza piccolo e leggero da non dar fastidio mentre si nuota.
    • Azzramento: Puoi resettarlo a piacimento cancellando i dati in qualsiasi momento.
    • Costo: Decisamente giusto se si considera la quantità di info che colleziona e la capacità di memoria.

    Contro

    • Acque Libere: Non utilizzabile in acque libere a causa della mancanza di parametri che gli permettono di funzionare correttamente
    • Vasche Corte: Non utilizzabile in vasche più corte di 10 metri
    • Estetica: Look più semplice ma forse meno accattivante dello SW202
    • Pulsanti: Non è consigliabile premere pulsanti in immersione ma è preferibile tenere l’orologio sopra la superficie dell’acqua quando si premono pulsanti

    Alla fine si può dire che il rapporto qualità prezzo sembra pendere decisamente a favore del Pool Mate che ha un costo inferiore e un maggior numero di funzioni. Non avendo provato personalmente l’SW202 non posso pronunciarmi sull’affidabilità e precisione del conteggio che quindi non si può far altro che supporre ottima.

    Articoli Simili:

    Giochi da allenamento - partenze
    L'abilità di partire, efficacemente e velocemente, dal blocco è obiettivo comune per tutti i nuotatori. Il solito "A postooooo... via!" può rapidamente dive...
    Dorso e Palette senza elastico Agility
    Dorso e Palette senza elastico Agility Le Palette Agility Paddles sono un attrezzo tecnico eccellente per diverse ragioni; non solo favoriscono la posizione ...
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS - Parte 6 di 6
    In questa nostra breve guida agli Snorkel frontali è bene anche sapere cosa NON FA il respiratore frontale. Benché si possa pensare che lo snorkel sia uno strum...
    10 modi di migliorare la mobilità delle caviglie ed essere un nuotatore migliore
    10 modi di migliorare la mobilità delle caviglie ed essere un nuotatore migliore (del Dr. G. John Mullen). La propulsione del nuotatore fa molto affidam...
    Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo
    Piramidali estremi, un allenamento per nuotatori tosti ma non troppo In Piramidali estremi devi cercare di controllare il ritmo dei tuoi piramidali nonostant...
    Stile Libero - scomparire dietro alla mano
    Mantenere un profilo ridotto del corpo a Stile Libero ha senso, idrodinamicamente parlando. Ma che vuol dire esattamente? Quanto "stretti" bisogna stare? htt...
    I nuotatori dovrebbero mangiare PRIMA dell'allenamento di mattina presto?
    di JILL CASTLE, MS, RDN Al giovane nuotatore può capitare, quando si allena al mattino presto, di saltare la colazione. Prendete Henry, ad esempio. Preoc...
    Allenamenti che ti affossano - nuotare con scarpe e magliette
    Facciamo il punto della situazione 1) Scarpe e magliette sono state utilizzate per decenni. 2) Nuotare usando scarpe e magliette per creare resistenza ha...
    1.1kviews

    You may also like