Orologio contavasche automatico – Confronto tra SW202 Oregon e Pool-Mate della Swimovate

    Lo stato dell’arte dei contavasche automatici! Orologi che, grazie ad accelerometri avanzati riescono a contare vasche, bracciate e quant’altro, in automatico, senza che il nuotatore debba spendersi a cliccare un pulsante ad ogni vasca. Due i modelli di base e due le case produtrici. Vediamoli a confronto.

    SW202 Oregon Scientific Contavasche ContabracciateSW202 – Oregon Scientific

    Sul sito/store Oregon Scientific si legge che Swim Watch è il primo orologio digitale pensato per gli appassionati di nuoto a vario livello; conta vasche e bracciate ed offre la possibilità di selezionare 4 stili di nuoto, indovinate un pò? Stile, Rana, Dorso e Farfalla. Un ampio display LCD con retroilluminazione rende immediata la lettura delle informazioni relative al numero di bracciate, al numero di vasche percorse (andata e ritorno), al numero delle calorie consumate durante l’esercizio. Basta impostare i propri parametri personali, scegliere lo stile di nuoto e calibrare il prodotto con un paio di vasche di riscaldamento, ed il gioco è fatto. Costo 129,90 €.

    Pro

    • Automatico: Calcola le bracciate e le vasche nuotate senza che si debba premere alcun pulsante.
    • Leggerezza e ingombro: Dati insufficienti per la valutazione.
    • Pulsanti: è permessa la pressione dei pulsanti in immersione fino a una profondità di un metro
    • Stile: Quando richiami i dati memorizzati ti indica in quale stile hai nuotato quel determinato numero di vasche

    Contro

    • Immediatezza: è necessaria una calibrazione iniziale su ogni stile perché l’SW202 possa riconoscere lo stile che sto nuotando
    • Limitatezza delle rilevazioni: Rileva meno dati rispetto al Pool-Mate, e cioè: Vasche, Bracciate, Distanza percorsa, Tempo e Calorie bruciate.
    • Memoria limitata: Può tenere in memoria soltanto i dati relativi a 7 allenamenti
    • Non SMART: Devi selezionare lo stile che andrai a nuotare per fare in modo che l’SW202 lo riconosca.
    • Azzeramento: Non è possibile azzerare i dati in memoria manualmente. Bisogna aspettare che l’orologio lo faccia.
    • Vasche Corte: Il manuale non specifica se l’utilizzo di questo orologio sia possibile in vasche più corte di 25 metri
    • Costo: 129 euro sembrano davvero tanti considerando che all’incirca allo stesso prezzo si trovano orologi contavasche automatici che prevedono la possibilità di scaricare i dati delle nuotate sul PC e la gestione degli stessi tramite software gratuiti.

    POOL-MATE orologio contavaschePool-Mate – Swimovate

    Dal sito del rivenditore italiano del Pool-Mate (www.swimmershop.it, eh sì proprio noi) si legge: Sensori di movimento registrano e ti mostrano Vasche, Distanza, Bracciate, Tempo, Velocità, Calorie, Indice di Efficienza, e tutti questi dati vengono memorizzati, quindi li puoi analizzare dopo l’allenamento! Impermeabile a 50 m. ha funzioni aggiuntive di orologio 12/24 ore, allarme e retroilluminazione. Il Pool Mate registra il tuo intero allenamento, immagazzinando informazioni sulla distanza che hai nuotato, il tuo ritmo sui 100 metri, la frequenza di bracciata, le calorie bruciate e l’Indice di Efficienza: E TUTTO CIO’ SENZA DOVER PREMERE ALCUN PULSANTE !! Devi solo premere Start all’inizio e Stop alla fine dell’allenamento. Automaticamente i sensori capiscono quando viri alla fine di una vasca, qualunque stile tu stia nuotando. Se vuoi puoi mettere in pausa l’orologio durante i recuperi, le serie di gambe o gli esercizi di tecnica. E’ molto semplice da usare. Costo 85 €.

    Pro

    • Automatico:Calcola le bracciate e le vasche nuotate senza che si debba premere alcun pulsante.
    • Molteplicità dei Dati: Rileva qualche parametro in più rispetto all’SW202 e cioè: Vasche, Bracciate, Distanza percorsa, Tempo, Calorie bruciate, Velocità ed Indice di Efficienza.
    • Ampia capacità di memoria:Riesce a memorizzare e richiamare alla memoria 400 sessioni di dati
    • SMART: Conteggia le bracciate qualunque stile tu stia nuotando, Crawl, dorso, rana o farfalla, senza doverlo preimpostare prima.
    • Leggerezza:è abbastanza piccolo e leggero da non dar fastidio mentre si nuota.
    • Azzramento: Puoi resettarlo a piacimento cancellando i dati in qualsiasi momento.
    • Costo: Decisamente giusto se si considera la quantità di info che colleziona e la capacità di memoria.

    Contro

    • Acque Libere: Non utilizzabile in acque libere a causa della mancanza di parametri che gli permettono di funzionare correttamente
    • Vasche Corte: Non utilizzabile in vasche più corte di 10 metri
    • Estetica: Look più semplice ma forse meno accattivante dello SW202
    • Pulsanti: Non è consigliabile premere pulsanti in immersione ma è preferibile tenere l’orologio sopra la superficie dell’acqua quando si premono pulsanti

    Alla fine si può dire che il rapporto qualità prezzo sembra pendere decisamente a favore del Pool Mate che ha un costo inferiore e un maggior numero di funzioni. Non avendo provato personalmente l’SW202 non posso pronunciarmi sull’affidabilità e precisione del conteggio che quindi non si può far altro che supporre ottima.

    Articoli Simili:

    Monopinna corta EVO: l'evoluzione definitiva delle monopinne per nuotatori
    La Monopinna corta EVO può cambiare in meglio la tua battuta di gambe a Delfino. La Monopinna corta EVO è una delle ultime nate FINIS. L'abbiamo provata e rite...
    Virate - ginocchia al mento!
    Nuotare veloce non è solo una questione di spinte potenti dal muro e posizione streamline. [iframe https://www.youtube.com/embed/PMrL22jf9hs?rel=0&sh...
    Allenamento con elastico e Tempo Trainer
    Allenamento con elastico e Tempo Trainer Se vuoi divertirti mentre ti alleni con Strechcordz e un Tempo Trainer, ecco un esercizio veloce per migliorare la t...
    Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco?
    Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco? È possibile integrare con elastici allenamento nuoto il lavoro che facciamo in pales...
    Allenarsi per acque libere in piscina
    Allenarsi per acque libere in piscina Allenarsi per acque libere in piscina è completamente diverso rispetto a un allenamento "normale". Non solo è possibile s...
    Allenamento - Misti con tecnica di respirazione
    Riscaldamento: 1 x 100 Stile Libero 1 x 100 gambe Misti 1 x 100 Tecnica Misti 1 x 100 pull buoy Serie principale: 20 x 50 con recupero di :10 3 per...
    Allenamento - preparazione per triathlon facile facile
    Ecco un allenamento abbastanza facile per chi vuole preparasi a un evento di triathlon amatoriale Riscaldamento: 10 x 50 Stile Serie principale: 5...
    Nuotare sviluppa i muscoli. Panoramica su un argomento discusso.
    Stabiliamo dei punti fermi sulla faccenda che il nuotare sviluppa i muscoli Ecco tre concetti da cui partire sull'argomento "Nuotare sviluppa i muscoli": ...
    1kviews

    You may also like