Stile Libero – Rilassati e concentrati sulle sensazioni

A volte capita di essere così presi da un allenamento intenso che ci si dimentica di “vivere l’acqua”.

Perché Farlo:
A volte non ci pensiamo ma i nostri sensi sono continuamente bombardati quando ci alleniamo. SENTIAMO lo sciabordìo dell’acqua. GUARDIAMO per vedere dove stiamo andando. ASSAPORIAMO …l’acqua :). ODORIAMO il cloro! SENTIAMO la connessione con l’acqua. Concentrandosi sulle sensazioni possiamo capire come nuotare meglio.

Come farlo:
1 –
Togliti gli occhialini, prendi un bel respiro e chiudi gli occhi.
2 – Nuota uno Stile Libero allungato e morbido e concentrati sulla sensazione dell’acqua sulla pelle.
3 – Su come le tue braccia fendono l’acqua.
4 – Su come le tue dita interegiscono durante la battuta di gambe.

Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
Rilassa il viso. Questo può essere un esercizio strano per chi è abituato a nuotare sempre e solo con gli occhialini. Rilassati, allenta la muscolatura facciale, senti la tensione allontanarsi anche da  spalle e corpo.

Questo non è un esercizio sul nuotare in linea retta. Dai uno sguardo in avanti ogni tanto per assicurrti di essere dalla parte giusta della corsia.

Levarsi gli occhialini piuttosto che chiudere soltanto gli occhi FA la differenza. Ti obbliga a percepire di più.

Inizia a concentrarti sulla sensazione delle dita e passa in rassegna tutto il tuo corpo fino alla punta dei piedi. Quando qualcosa sembra fuori posto, quando senti troppa resistenza/attrito… sperimenta quel che puoi per diminuirla!

You may also like

Lascia un commento