Allenamento – Ripartenze folli

nuoto allenamento ripartenza swimmershopEcco un altro allenamento sulle ripartenze. Saprete tutti cos’è, ma noi lo specifichiamo lo stesso! La ripartenza è un recupero, ma al contrario di quest’ultimo, non è fisso!

Ad esempio 4x50m ripartenza 1’20”, per esempio, significa che dovete ripartire per la seconda ripetizione 1 minuto e 20 secondi dopo che avete iniziato la prima. Il recupero, quindi, non è più fisso, ma in funzione della vostra andatura. Se fate i 50 metri in 1′, avrete 20” di recupero, se ci mettete 1’10”, avrete solo 10” di recupero.

Ed ecco l’allenamento: il nuotatore sceglie lo stile e le distanze, l’importante è che riesca a fare le ripartenze nei tempi stabiliti!!! Tra una serie e l’altra il nuotatore ha un recupero di 30 secondi. Non devi per forza nuotare la stessa distanza per ogni ripetuta di una serie, ad esempio 4  ripetute con ripartenza a 2:00 può essere 1 X 125 m …1 X 100 m …1 X 125 m …1 X 100 m, l’importante è che tu tenga la ripartenza

  • 4 ripetute a 2:00
  • 4 ripetute a 1:50
  • 4 ripetute a 1:40
  • 4 ripetute a 1:30
  • 4 ripetute a 1:20
  • 4 ripetute a 1:10
  • 4 ripetute a 1:00
  • 4 ripetute a :50
  • 4 ripetute a :40
  • 4 ripetute a :30
  • 4 ripetute a :20

BUONA FORTUNA 😀

You may also like

Lascia un commento