Nuoto: La Dieta della Campionessa Katie Ledecky

    dieta-nuoto-campionessa-katie-Ledecky

    Foto: Grace Hollars/USA today sport

    Nuoto: La Dieta della Campionessa Katie Ledecky

    Le abitudini alimentari corrette sono alla base del successo di un nuotatore o di una nuotatrice. Specialmente a livelli alti di competizione. Katie Ledecky ha confessato le proprie abitudini alimentari a Women’s Health Magazine. “La mia filosofia alimentare è sempre stata improntata alla salute e al mangiare correttamente, trattando bene il mio corpo” ha detto Ledecky alla famosa rivista, “è lui, infatti, che mi porta da una parte all’altra della vasca”.  L’articolo di cui riportiamo il contenuto elenca in dettaglio quello che Ledecky di solito mangia in una giornata per fornire al suo corpo abbastanza nutrienti e calorie per sopportare l’enorme carico di lavoro quotidiano in piscina. Niente di più e niente di meno. Non è una scienza esattissima poiché quello che va bene per Ledecky può non andar bene per un altra nuotatrice. Per questo i nuotatori spesso vengono seguiti da un nutrizionista (e di solito con risultati ottimali). Vediamo cosa mangia una campionessa dle nuoto a colazione, pranzo e cena.

    migliori integratori nuoto

    Ledecky, mai sentita nominare?

    Siamo in un blog che parla di nuoto e quindi la probabilità che tu sia un agonista o un’appassionata di nuoto è, direi, del 100%. Quindi non potrai non sapere chi è la 24enne Katie Ledecky. L’avrai vista prendersi due ori e due argenti alle scorse Olimpiadi di Tokyo. Avrai anche percepito la bellezza dello stile con cui nuota, conseguenza di un lavoro durissimo prima di tutto sulla tecnica e poi sul potenziamento. Ma Katie confrma anche che uno dei modi più importanti per lei di prepararsi alle gare è quello di curare l’alimentazione.

    In breve Katie è parecchio attenta all’alimentazione, anche se evita che questo diventi per lei un’ossessione. Sei un po’ curioso/a di sapere cosa mangia in un giorno Katie? Continua a leggere.

    Colazione

    migliori integratori nuoto

    Nella sua tipica giornata di allenamento, Katie si sveglia presto, verso le 5:30 o 6:00 del mattino. Inizia con un po’ di carboidrati ad assimilazione veloce: farina d’avena con dita con banana, burro di arachidi, frutti di bosco e una spruzzata di latte.

    Advertisement

    Spuntino

    Dopo colazione Ledecky va in piscina per il primo allenamento, che dura fino alle 10:30. Dopodiché via con la preparazione atletica in palestra (ilcosiddetto allenamento a secco). Per la via della palestra un latte al cioccolato e una barretta di muesli sono uno spuntino rinvigorente.

    “Dopo le gare bevo latte al cioccolato. Da quando avevo 13 anni. Mi è stato detto fin da quando ero piccola che era un ottimo modo per assumere proteine ​​e carboidrati subito dopo un allenamento. È veloce, facile e a me piace”.

    Pranzo

    Il pranzo per lei arriva alle 11:00. “È una specie di momento intermedio in cui non è proprio pranzo, non è proprio colazione, ma ho un maledetto bisogno di mangiare”. A volte se la cava con uova strapazzate e verdure. Come contorno pane tostato e avocado.

    Secondo spuntino

    Ed ecco che, prima della sua prossima sessione di allenamento, Katie farà un altro spuntino. Una ricarica di energie per il lavoro che la aspetta: un semifreddo allo yogurt ripieno di frutti di bosco e muesli. “Adoro il muesli”, dice Katie. “Se ho bisogno di qualcosa di dolce ma salutare prima dell’allenamento, vado sempre di muesli”.

    Cena

    Dopo l’allenamento pomeridiano, Katie si tira un po’ su bevendo un altro latte al cioccolato, e poi arriva la cena, di solito entro un’ora dall’allenamento. La cena, di solito, include un menu ben bilanciato con carboidrati (come riso o pasta) e verdure. Quindi pollo, salmone o bistecca come principale fonte di proteine. Katie conclude dicendo che le piace concedersi piuttosto regolarmente anche quelli che per lei sono “piaceri alimentari”: “Adoro i wafer con burro di arachidi“, dice.

    Ma adora anche i prodotti da forno e, quando ha tempo tra gli allenamenti si diverte a preparare dolci tipo del salutare pane alla banana, biscotti e brownie. Immagino che integri questa dieta con degli ottimi integratori per il nuoto, ma questo a Women’s Health Katie non lo ha detto…

    Articoli Simili:

    Nuoto, record italiano nei 200 dorso per Daniele Del Signore
    Proprio così. Il nuovo record italiano del nuoto è nel dorso e porta la bracciata di Daniele Del Signore. La categoria è R14 (ragazzi 14 anni) e la gioia è ...
    Terzo Giorno Campionati Acque Libere, Taddeucci e Sanzullo sui 5 km
    Terzo Giorno Campionati Acque Libere, Taddeucci e Sanzullo sui 5 km Come hai forse letto ieri nel nostro articolo Assoluti in Acque Libere, e Secondo Giorno ...
    Nuotatori Cinesi che Vedremo alle Olimpiadi: Sbancano le Nuotatrici
    Nuotatori Cinesi che Vedremo alle Olimpiadi Sono le battute finali per i Campionati Nazionali di Nuoto in Cina, validi per le qualificazioni alle Olimpiadi 2...
    Paltrinieri Rischia Davvero di Saltare le Olimpiadi?
    Paltrinieri Rischia Davvero di Saltare le Olimpiadi? Il nostro SuperGreg si è preso la mononucleosi, seppure in forma leggera. Quanto è concreta la possibili...
    L'essenza del nuoto è di migliorare la salute mentale, non di comprometterla
    L'essenza del nuoto (dello sport) è di migliorare la salute mentale, non di comprometterla In questi giorni ne abbiamo sentite di tutti i colori in merito al...
    Il Centro federale di Ostia, Vivaio di Campioni, diventa Hub Vaccinale
    Il Centro federale di Ostia, Vivaio di Campioni, diventa Hub Vaccinale Sarà un Hub vaccinale in piena regola il Polo Acquatico Frecciarossa di Ostia. Si prev...
    I tempi ai Mondiali di Fukuoka 2023 sono più veloci che in passato?
    I tempi ai Mondiali di Fukuoka 2023 sono più veloci che in passato? C'è chi ha corso un rischio nelle batterie di lunedì scorso dei 100 Dorso Maschili ai Cam...
    Europei di nuoto in vasca corta 2021: ieri il secondo giorno di gare
    Europei di nuoto in vasca corta 2021: ieri il secondo giorno di gare L'Italia si è presa un record mondiale, come abbiamo visto. Ma c'è anche stato Kliment K...
    1.5kviews

    You may also like