Il ruolo del nuoto frenato negli allenamenti sulle lunghe distanze

In una nota la NZ Manufacturing, Inc., leader in attrezzature per allenamenti di forza e resistenza e per riabilitazione, spiega perché l’allenamento di nuoto frenato è essenziale  per la preparazione a gare di nuoto su lunghe distanze tipo Acque Libere, Triathlon e Aquathlon.

nuoto frenato elastico swimmershopL’esercizio di nuotare contro la resistenza offerta da un elastico ruota attorno allo sviluppo della forza muscolo-scheletrica. Aumenta la forza muscolare, la resistenza e la potenza attraverso il principio del sovraccarico. Il progressivo aumento del peso (o della resistenza offerta dall’elastico) applicato al muscolo causa un affaticamento dello stesso. Attraverso l’insieme del sovraccarico durante l’allenamento e della “riparazione” che attua il corpo sulle fibre muscolari a riposo, il muscolo aumenta la propria forza.

Nonostante TUTTI gli atleti abbiano bisogno di incorporare esercizi di nuoto frenato all’interno del loro normale allenamento, ciò è particolarmente importante per coloro che nuotano lunghe distanze. Infatti, oltre ad essere una performance in cui l’intero sistema muscoloscheletrico è chiamato in causa, nuotare su lunghe distanze richiede un alta soglia di resistenza.

Gli elastici linea StrechCordz® della NZ Manufacturing aiutano proprio in questo. Prodotti come il Paracadute, la cintura “tiro alla fune” e l’elastico lungo da nuoto frenato sono stati pensati proprio al fine di migliorare questo aspetto.

Prossimamente cercheremo di approfondire il ruolo del nuoto frenato all’interno dell’allenamento del nuotatore.

You may also like

Lascia un commento