Dorso – La marcia del soldato

A volte vengono elaborati degli esercizi così tosti che… devi assolutamente provarli.  La marcia del soldato è uno di questi. Roba per i dorsisti più tenaci!

Perché farlo:
La marcia del soldato è un esercizio estremamente impegnativo che non solo ti permette di lavorare sulla coordinazione ma è anche molto impegnativo per le gambe. Quest’esercizio può aiutarti a mantenere la posizione corretta del corpo anche quando ti troverai sottoposto allo stress e alla fatica della gara… in altre parole: un SACCO di divertimento 🙂

Come farlo:
1.  Comincia col battere le gambe a dorso.
2. Un braccio lungo il fianco e l’altro disteso sopra la testa.
3. Muovi le braccia simultaneamente e portale l’una nella posizione dell’altra (in pratica si invertono)
4. Non fermare né riposare mai le braccia. continua a muoverle avanti e indietro sopra la superficie dell’acqua
5. Mantieni la posizione corretta del corpo al meglio delle tue possibilità, utilizzando la battuta di gambe.

Come farlo nella maniera migliore (i punti essenziali):
Se senti che la tua battuta di gambe non ti dà sufficiente  supporto allora prova a indossare un paio di pinne corte. Non illuderti: le pinne NON trasformeranno questo esercizio in qualcosa di facile! Ma almeno ti permetteranno di eseguirlo correttamente.

Come la fatica va aumentando ti renderai conto che non sarà facile mantenere il movimento delle braccia. Se vedi che le braccia cominciano a piegare verso l’esterno e il movimento a perdere di precisione…. beh è tempo di una pausa!

Articoli Simili:

Palette e paracadute nell'allenamento dei velocisti
Palette e paracadute, hanno un senso per i velocisti? Palette e paracadute sono attrezzi utilizzati l'uno per aumentare la propulsione, l'altro per frenarla....
Qualche suggerimento sull'uso dello Snorkel tubo respiratore frontale
Come iniziare? Nuotare con lo snorkel è facile. Ma anche il più esperto dei nuotatori dovrà abituarsi al suo utilizzo prima di cimentarsi con gli esercizi più ...
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS - Parte 4 di 6
Dopo aver dato un'occhiata allo Snorkel Standard e al respiratore Snorkel Junior, oggi vedremo le peculiarità dello Snorkel da Stile Libero Dopo aver ...
Esercizio - equilibrio a Stile Libero con pull buoy
Usare il pullbuoy per annoiarsi meno e migliorare si può! Il pull buoy viene usato raramente per insegnare a padroneggiare l'equilibrio MA utilizzandolo in mod...
Allenamento - Triathlon in vasca coperta!
Il seguente allenamento ci è stato sottoposto dalla triatleta FINIS Jana Richtrova, seguitela su Instagram @czechchick15. "Come triatleta che vive sulla ...
Allenamento - Scatti e respirazione (n.30)
Obiettivo di questo allenamento è allenare gli scatti e il controllo della respirazione. È un allenamento a un ritmo piuttosto veloce e include diverse serie al...
Virate - su e fuori! Allenare l'uscita dalla vasca.
Allenare l'uscita dalla vasca è davvero importante. Ma tanto da fare la differenza? Come entri in acqua dice molto di te come nuotatore. Così anche la tua usci...
La storia del nuoto - il XIX secolo (1800)
La storia del nuoto - il XIX secolo (1800) Convinto dell'idea che il nuoto, e lo sport in generale, sia anche cultura (e del resto quale nuotatore non ha mai p...

You may also like