Sensibilità del colpo di gambe e potenziamento – La doppia palla medica

Mettiamo che tu voglia ritrovarti, velocemente, con delle gambe “ben preparate”. Ecco un esercizio che non solo è divertente ma anche un pò difficile! Ed è un ottimo modo di far lavorare le gambe senza pericolo di danneggiare l’articolazione del ginocchio. Perché farlo: Imparare a sostenere peso aggiuntivo in acqua… Continua a leggere

Calibra il tuo allenamento con l’equipaggiamento

pinne corte Z2

Una delle difficoltà per chi si allena come master, magari avendo a disposizione solo un paio di allenamenti alla settimana, è la continuità e la coesione tra una sessione di allenamento e l’altra. Mi è capitato più di una volta di accorgermi di non aver inserito all’interno del mio allenamento… Continua a leggere

Fartlek – cos’è?

Il Fartlek è una forma di allenamento nella quale l’atleta varia in maniera significativa il ritmo durante l’esecuzione di un lavoro continuo. Di solito è vista come una forma di allenamento avanzata per atleti esperti che magari hanno già utilizzato forme di allenamento Intervallato per sviluppare velocità e alzare la… Continua a leggere

Allenamento Intervallato – cos’è?

L’Interval training, o Allenamento Intervallato, è un modo di allenarsi che organizza la sessione di allenamento dell’atleta in una successione di momenti di lavoro ad alta intensità. Questo lavoro intenso si alterna con periodi di riposo o di attività estremamente ridotta, gli intervalli, che danno appunto il nome al tipo… Continua a leggere

Esercizio “Stai sul PUNTO” – con elastici da nuoto frenato

Elastico da nuoto frenato

Gli elastici per il nuoto frenato sono un attrezzo meraviglioso per imparare come mantenere la presa sull’acqua quando l’atleta comincia a sentire la fatica. Se non fai presa sull’acqua e non ti spingi in avanti, vieni inesorabilmente tirato indietro. Per simulare questo effetto da “finale di gara”, e per isolare… Continua a leggere

Perché Rebecca Soni è così veloce?

Rebecca Soni

Parliamo di uno stile che è la passione di molti: la RANA. A tal proposito, come è possibile che Rebecca Soni sia così veloce? Innanzitutto devo dirvi che la prima volta che ho visto la Soni nuotare non rimasi per nulla impressionato. Erano le Olimpiadi di Pechino 2008 e stava… Continua a leggere

I costumi ammessi per le gare in acque libere

E’ ormai dello scorso 9 luglio (2010) l’ultimo comunicato FIN che finalmente si allinea con le regole FINA. Pubblichiamo a beneficio di tutti le decisioni “finali” e si spera definitive, arrivate con il ritardo di un mese e 8 giorni. Infatti il primo comunicato dell’1 giugno sosteneva che, in barba… Continua a leggere

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 6 di 6

snorkel frontale dara torres

In questa nostra breve guida agli Snorkel frontali è bene anche sapere cosa NON FA il respiratore frontale. Benché si possa pensare che lo snorkel sia uno strumento perfetto, sappiamo bene che ha alcune limitazioni. Pensiamo sia corretto evidenziarle in modo da avere una comprensione globale dell’attrezzo in questione… Che… Continua a leggere

Tieni il passo in Acque Libere

metronomo per nuotatori

Se avete mai partecipato a una gara in acque libere, o di triathlon, avete provato sulla vostra pelle un tipo di partenza decisamente unica: un evento frenetico, con ondate di nuotatori che agitano l’acqua nella spasmodica ricerca della direzione della prima boa! Troppo spesso i nuotatori tendono a bruciare questo… Continua a leggere

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 5 di 6

snorkel bambini

Procedendo oltre nel nostro confronto tra i vari tipi di snorkel, oggi diamo uno sguardo al Learn to Swim Snorkel (letteralmente lo snorkel “impara-a-nuotare”) Uno snorkel per giovanissimi Di recente, per la gioia di istruttori e piccoli nuotatori, la Finis ha introdotto nel mercato il respiratore frontale per bambini. Ad… Continua a leggere

Il recupero attivo o defaticamento

recupero attivo

Il recupero attivo, al quale ci si riferisce anche come “nuotare sciolti”, è quella serie di vasche che segue la parte più intensa dell’allenamento e che precede l’uscita dalla vasca. Questi metri di nuoto “in scioltezza” permettono al corpo di recuperare in maniera attiva, cioè recuperare nuotando. Stranamente molti nuotatori… Continua a leggere

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 4 di 6

snorkel respiratore stile libero crawl

Dopo aver dato un’occhiata allo Snorkel Standard e al respiratore Snorkel Junior, oggi vedremo le peculiarità dello Snorkel da Stile Libero Dopo aver ricevuto, da parte di allenatori e nuotatori, un sacco di pareri positivi sull’utilizzo in allenamento del tubo respiratore frontale, il team Finis ha deciso di sviluppare uno… Continua a leggere

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 3 di 6

tubo respiratore frontale junior bambino

Oggi vorrei continuare la comparazione tra gli snorkel occupandomi dello Snorkel Junior. Per motivi di chiarezza confronterò tutti i diversi tipi di respiratore frontale con il modello che li ha originati, e cioè lo snorkel classico da adulto sul quale abbiamo concentrato l’attenzione nel post precedente (Confronto e differenze tra… Continua a leggere

Antipaletta StrokeMax – la prova dell’allenatore

antipaletta

Abbiamo fatto provare l’Antipaletta a un allenatore FIN, ecco che ne pensa: “La senzazione che si avverte utilizzando StrokeMax è essenzialmete paragonabile a quella che si avverte nell’ esecuzione del “vecchio” esercizio a pugni chiusi. Quest’ ultimo viene fatto eseguire durante gli allenamenti che caratterizzano l’ età giovanile e mira… Continua a leggere

Le Palette – uno sguardo rapido

Qualche cenno tecnico Per quanto riguarda la bracciata, in tutte le nuotate agonistiche, gli arti si muovono principalmente in direzione laterale o trasversale rispetto a quella di avanzamento alla ricerca della migliore propulsione necessaria. Una bracciata efficace inoltre sarà caratterizzata da un “punto di ingresso” della mano molto vicino a… Continua a leggere

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 2 di 6

Nel post precedente ho discusso le ragioni generali per l’utilizzo dello snorkel/tubo respiratore frontale. Adesso vorrei entrare nel dettaglio del primo tipo di snorkel… Lo Snorkel per nuotatori originale Nel 1996 la FINIS introdusse il suo primo modello di snorkel nel mondo del nuoto. Questo Snorkel frontale per nuotatori è… Continua a leggere

Allenamento IPOSSICO

Un metodo “fisiologico” comunemente sfruttato dagli atleti per incrementare la capacità di trasporto dell’ossigeno è l’esposizione all’ipossia (ridotta quantità di ossigeno). Quando il corpo umano riceve ridotte quantità di ossigeno si sforza di produrre la stessa quantità di energia con lo scarso ossigeno disponibile. Questo sforzo attiva una serie di… Continua a leggere

Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS – Parte 1 di 6

eamon sullivan olimpiadi pechino

Da quando, anni ed anni fa, ho cominciato ad utilizzarlo in allenamento mi sono sempre fatto una domanda: “Quale snorkel FINIS è meglio utilizzare per le mie necessità? Quale dovrei comprare?”. Nelle prossime settimane cercherò di rispondere a queste domande confrontando benefici e caratteristiche degli snorkel marca FINIS. Oggi comincerò… Continua a leggere

Il nostro benvenuto – il perché di SwimmerBlog

Benvenuti nel Blog di Swimmershop. Un nuovo luogo dove condividere alcune informazioni interessanti sul nuoto delle quali ci capita di discutere spesso tra noi o di leggere su libri o in rete (all’interno del blog troverai anche contenuti presi da libri o da altri siti: informazioni delle quali, ove possibile,… Continua a leggere